Licenziato e sfrattato perchà senza soldi, dorme in auto al Carmine

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
via-iannicelli-carmine-salernoNon ha più un lavoro, non ha soldi per pagare il fitto e per mangiare ed ora vive in macchina mentre moglie e figlio di 14 anni sono ospitati da una zia della donna. E’ la triste storia di Vittori C. riportata dal quotidiano Metropolis oggi in edicola.

L’uomo ha perso il lavoro nel 2014. Le ha provate tutte per trovare una occupazione ma niente da fare. Inoltre il figlio 14enne dell’uomo soffre di alcuni disturbi psicologici dovuti a questa situazione. Ora dorme in via Michele Iannicelli da oltre sei mesi. Non ha un euro e non sa a chi rivolgersi. La Caritas gli da una mano ma la sua situazione resta disperata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. non è populismo,non censurate.
    Questo à il risultato della strafottenza del governo e istituzioni,che dimenticano i problemi degli italiani.
    Semplicemente vergognoso.

  2. E’ colpa di giornalisti come te Esposito che sponsorizzano certi politici (De Luca…) che fanno aumentare questo tipo di situazioni. Già mi immagino domani che è venerdi la valanga di esternazioni del tuo duce da Liratv riportate su questo sito…

  3. Accogliamo e diamo a campare gli immigrati. LA VERITÀ E CHE SU GLI IMMIGRATI CI GUADAGNA LO STATO. DE LUCA E TUTTE QUESTE ASSOCIAZIONI BENEFICHE ECC……INVECE QUESTO POVERINO E SOLO UN PESO E UN FASTIDIO.GOVERNO DI M….

  4. Se fosse stato un migrante si sarebbero aperte le porte di hotel di lusso. Trattandosi di un italiano, le cooperative legati ai partiti non lucrano ed allora il tizio in questione può anche morire che non frega niente a nessuno. Intanto il bugiardo seriale ed il suo degno ministro del tesoro dicono che va tutto bene e che cresceremo a dismisura, ma la realtà la si vive tutti i giorni ed è questa. Non si può nascondere e neppure si può barare dato che lo vedono tutti. Io voglio mandare a casa questi incapaci e coloro che li sostengono come De Luca e rampolli. IoDicoNO al referendum costituzionale

  5. Proprio stamattina ho letto su l’Espresso un reportage che parlava di casi molto simili a questo che si verificano nella ricca Svizzera. Pare che anche lì il fenomeno sia in crescita e un cittadino su dieci ha problemi del genere, e il 70% di questi è di nazionalità svizzera. In quel paese poi ci sono due aggravanti, la prima è che è severamente vietato dormire per strada e la polizia, a volte, preleva questi poveri disgraziati e li porta fuori delle città abbandonandoli nei boschi e nelle campagne, e la seconda è che pure in assenza di reddito lo stato continua a pretendere le tasse e c’è chi è costretto a “scomparire” percè di anno in anno il suo debito aumenta sempre di più.Come vedete il fenomeno è mondiale! Smettetela di dare a De Luca tutte le colpe del mondo!

  6. Se non eri italiano già avevi casa soldi e cibo Italia merda governo merda Tutto merda

    Io mi trovo come lui con sfratto e senza lavoro aspetti solo l ufficiale che mi sfratta

    Ma questa volta mi faccio ARRESTARE GIURO

  7. insieme alla grecia siamo rimasti l’unico paese in europa senza un reddito di sopravvivenza … quest’anno altri 107.000 italiani emigrati all’estero … M5S al governo!!!

  8. Ma non ha diritto all’indennità di disoccupazione?
    Forse ha lavorato pochi anni?
    Forse lavorava in nero?

  9. X ANTONIO LAMONICA = TU BLATERI COSI’ PERCHE’ HAI IL TUO “bravo” LAVORO IN BANCA & FAI PARTE DEI LECCA C..O DEL CAFONE DI RUVO di PUGLIA

  10. Accidenti dite a questo poveretto che se si dipinge di nero.
    gli danno vitto e alloggio con 5 euro per le sigarette al giorno.
    CAZZO E FINITELA CON INCOLPARE DE LUCA .

  11. La caratteristica che distinque i 5 stelle è l’incapacità di dialogare con chi la pensa in modo diverso da loro, aggrediscono e basta. Caro, si fa per dire, signor 5 stelle il sottoscritto non blatera, come fa lei, ma, nella fattispecie, riporta quello che è scritto in un autorevole giornale. Per quanto riguarda il mio lavoro, la deludo perchè le devo far sapere che questo il frutto dei miei personali sacrifici e non di leccate a chicchessia. Visto che qualche informazione su di me già ce l’ha,dovrebbe sapere anche che il sottoscritto non appartiene a nessuna cordata e che, anzi, si è anche candidato contro De Luca(2006). Se lei avesse fatto solo l’1% del volontariato sociale che ho fatto io, saprebbe che casi come questi, purtroppo, esistono da sempre e che la crisi attuale ne ha aumentato il numero.Un’ultima cosa, dato che non la conosco, perchè vigliaccamente si nasconde dietro uno pseudonimo, e del resto neanche ardo dalla voglia di conoscerla, non le consento di darmi del tu, che accetto solo da persone, diversamente da lei,educate!!!!!

  12. ……..la chiesa, qualche prete…. non fa e non dice nulla a riguardo?! ah già…. lui non è un immigrato.. su di lui non ci possono guadagnare sopra….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.