Cilentana pronta ad essere gestita da Stato e Anas, Iannuzzi (Pd): «Attivare subito richiesta»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
cilentanaTino Iannuzzi, Deputato del PD, ha ricevuto in Commissione Lavori Pubblici la  risposta del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (MIT), con il Sottosegretario Umberto Del Basso De Caro,  alla Interrogazione, condivisa dal Collega Simone Valiante per sollecitare il trasferimento alla Stato e, quindi, all’Anas, della gestione  della Strada Provinciale n. 430, la c.d. Cilentana, che da Paestum raggiunge Policastro Bussentino, attraverso quattro diversi tratti.

Tale strada svolge una funzione fondamentale per il sistema dei collegamenti e della mobilità’, congiungendo alla rete delle strade statali, in primo luogo all’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, l’intero Cilento costiero, con tanti Centri di riconosciuta rilevanza turistica nazionale ed internazionale.

Tale Strada serve un intenso bacino di traffico, sicuramente di dimensione interregionale, e riveste rilevante interesse per l’economia di una estesa area e per gli stessi collegamenti con vaste zone del Territorio nazionale. Ci sono, quindi, tutte le condizioni fissate dall’articolo 2, comma 6 del Codice della Strada, secondo cui rientrano fra le Strade statali quelle strade extraurbane che  “allacciano alla rete delle strade statali….i centri di particolare importanza turistica”;  e che   “servono traffici interregionali o presentano particolare interesse per l’economia di vaste zone”.

Nella risposta del Ministero si sottolinea che “su impulso del MIT  e nell’ambito dei rapporti istituzionali con regioni, le province e l’Anas, si sta procedendo al trasferimento dalle province all’Anas di 7.000 chilometri di strade provinciali proprio per supportare le province nel compito di manutenzione e cura delle strade”.

Pertanto e’ questo il momento per attivare il procedimento formale e per porre con forza la questione del ritorno all’Anas della manutenzione e della cura della Cilentana.

Il  procedimento per la nuova classificazione della Cilentana quale Strada statale è definita nei suoi diversi passaggi dall’articolo 2 del Codice della Strada e dagli articoli 2 e 3 del relativo Regolamento di esecuzione:  la proposta deve essere avanzata dalla Provincia di Salerno nel dialogo con i Comuni interessati e deve, poi, essere trasmessa alla Regione Campania; occorre successivamente acquisire il parere di ANAS e Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici; la procedura si conclude con il Decreto del Ministero delle Infrastrutture.

Il trasferimento allo Stato e’ urgente e necessario, tenuto conto del contesto istituzionale e finanziario in cui vivono le Province, che non dispongono obiettivamente delle risorse finanziarie necessarie per poter provvedere all’efficiente, onerosa e tempestiva manutenzione delle tante infrastrutture ad esse affidate.

Lo Stato e l’Anas dovranno e potranno farsi carico della migliore gestione della Cilentana, infrastruttura indispensabile per la economia turistica del Cilento zona di elevato pregio ambientale e paesistico e assoluta eccellenza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.