La compagnia salernitana “TeatroNovanta” conquista il pubblico di Roma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
compagnia_teatronovantaUna compagnia tutta a trazione salernitana che conquista il pubblico della Capitale: è il resoconto della serata di venerdì scorso, al Teatro Parioli di Roma, dove TeatroNovanta ha presentato la stagione 2016/2017 di “Mattina in Musical”, rassegna che andrà scena in tre teatri, tra i più importanti, quali il “Parioli”, il “Sistina” e l’“Olimpico”. I circa cinquecento spettatori in sala hanno assistito alle performance dei 40 artisti sul palco che hanno fornito un assaggio degli spettacoli, tra i quali “Io speriamo che me la cavo”, il cui autore è Ciro Villano insieme con il compianto Marcello D’Orta.

Mattatore della serata è stato Gaetano Stella che ha presentato la compagnia e le esibizioni. “Ho potuto constatare che c’è una Roma che apprezza la qualità che arriva da Salerno – afferma, entusiasta, Stella – Noi, a differenza delle compagnie stabili romane, non diamo per scontato che debbano venire a vederci. Ci mettiamo in gioco e a quanto pare siamo all’altezza di farlo. D’altra parte, è il pubblico che lo dice”.




“Per noi è motivo di orgoglio – concordano Serena Stella edAlessandro Caiazza, rispettivamente direttore artistico e direttore organizzativo di TeatroNovanta – che un gruppo di giovani di Salerno si stia affermando, dopo averlo fatto nella propria città, anche a Roma. I nostri ragazzi – dicono – lavorano a stretto contatto con i nomi più importanti del panorama teatrale italiano: al “Parioli” con la famiglia di Luigi De Filippo; al “Sistina” con Massimo Romeo Piparo, registra e produttore, tra gli altri, del celebre musical “Jesus Christ Superstar”; all’“Olimpico” con la famiglia Gambacorta”.

Momenti di grande spettacolo, dunque, grazie anche alla qualità degli attori (Tommaso Fichele, Manuel Mascolo, Daniele Nocerino, Alessandra Galdi, Elena Parmense, Serena Stella, Francesco Preziosi, Maria Rosaria Ronga, Angelo Maria Notari e Benedetta Sanges) e all’esperienza del “Professional Ballet” di Pina Testa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.