Salerno: presentata la Luci d’Artista Card, una tessera turistico-culturale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
card_luciNel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e gli assessori Roberto De Luca e Dario Loffredo hanno illustrato il progetto della “Salerno Luci d’Artista Card”, un nuovo strumento di fruizione turistica e di promozione di Luci d’Artista e della destinazione Salerno. La card turistico-culturale offre riduzioni e servizi a cittadini e turisti per godere a pieno delle bellezze della città e dell’evento Luci d’Artista. Uno strumento, dunque, che diventa sia veicolo di promozione e comunicazione, che un invito ai visitatori ad apprezzare la città da più punti di vista.




La card ha un prezzo nominale di Euro 5,00 ed è fruibile dal 4 novembre 2016 al 22 gennaio 2017. È destinata a turisti, famiglie, gruppi, scuole, cittadini salernitani. Attraverso la card è possibile usufruire di vantaggi e sconti su musei e siti storico artistici di Salerno e provincia, attività commerciali e ristorative, parcheggi, eventi e attrazioni. Chi acquista la card può riceverla in un originale pack, consultare on line l’elenco delle attività aderenti, effettuare login anche via Facebook. La card può essere acquistata a partire dal 31 ottobre presso le Associazioni di Categoria/Enti/Aziende che sottoscrivono il protocollo; presso i punti informativi predisposti in città, nei parcheggi di Salerno Mobilità; on line sul sito ufficiale di Luci d’Artista (a breve on line); dall’App Luci d’Artista Salerno (Card Virtuale).

Nella presentazione allegata sono contenute tutte le informazioni utili su funzionamento, agevolazioni e strumenti di promozione dell’iniziativa.

Card Luci d’Artista: c’è anche un app, ecco come funziona

 

Card Luci d’Artista, intervista Presidente Salerno Mobilità

Card Luci d’Artista, intervento Roberto De Luca

Card Luci d’Artista: intervento del sindaco Enzo Napoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. io concordo con il comune di salerno per le luci d’artista card anche perchè anche io con la mia cicciolina card adesso ho molto più clienti di prima e tutti prenotati a tempo dico bravi a chi ha pensato a questa iniziativa lodevole e quanto a te gianni dovrebbero darti pure a te la card si della demenzaaaaaaaaaa e scioccaggine infinita

  2. tutte le città del mondo hanno una card…i servizi dipendono dal prezzo…viaggiare un pò nooo!!!!

  3. La megalomania del fascista xenofobo di de luca continua con i figli.Una card per una sagra di paese in un paesone di 130.000 anime,senza infrastrutture ,metropolitane,servizi pubblici e di collegamento ed altro.Dilapidare 3 milioni di euro nostri, per un turismo pane e frittata con mille problemi ,che attanagliano questo cesso di città è da veri delinquenti.Che il pupazzo di napoli e la banda di incapaci, che governa, possano avere quotidiani problemi di dissenteria e rimanere bloccati per ore in auto e possibilmente schiattare,cosa che accadrà a noi tutti per 3 mesi.

  4. Una volta c’era Salerno e la tradizione di S.Matteo, ora ce la Luci d’artista card.

  5. Il Cts ha questa card valida un tutti i musei negozi metropolitane del mondo dal 1988 l Aci idem ed altre migliaia di associazioni culturali e non
    L ha fatta il bimbominchia e diventa notiziona del giorno.
    Questo significa uno non avete mai viaggiato 2 vi possono appioppare tutte le cavolate di questo mindo con questa stampa asservita al potere e politicanti di infimo ordine. COMUNQUE PER UN CUOPPPO DI PESCE CHE SCONTO E PREVISTO?????

  6. scusate una domanda ma quanto costerà il cuocco? E la zeppola? o costeranno uguale solo che ci raranno piu calamari dentro ?
    mi fate sapere per piacere cosi non mi porto la marenna

  7. Lanciano questa scemenza di card e sul sito correlato, dove dovrebbero esserci tutte le informazioni e gli esercenti/musei/ristoranti convenzionati, e tutto fermo alle luci d’artista del 2015. Inoltre io sono un esercente e non ne sapevo nulla, non l’hanno per niente pubblicizzata alla ns. categoria. Sicuramente poi sarà organizzato il tutto in modo che l’esercente deve acquistare 50/100 di queste card minimo ed anticipare i 5 euro cadauna non sapendo minimamente se le venderà o no.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.