I fatti del giorno: mercoledì 12 ottobre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoRENZI, SU REFERENDUM DECIDONO ITALIANI NON CORRENTI PD
BERSANI, ‘PD È CASA MIA, SOLO L’ESERCITO MI CACCIA VIA’

Al termine di un’altra giornata difficile tra il Nazareno e il
premier in viaggio nelle zone del sisma, Renzi parla in tv a
Politics: “Se la minoranza non si fida, voti No”, dice. “Gli
italiani – aggiunge – decidono come votare con la loro testa,
non seguendo le correnti Pd”. “L’incrocio tra la Riforma
Costituzionale e l’Italicum comporta una modifica profonda della
forma di governo, anche pericolosa’, aveva ribadito nel
pomeriggio Bersani, escludendo ipotesi di scissione. Renzi
rinvia la sfida al congresso.
—.

PADOAN, 3,15 MLD PER PENSIONI MINIME, P.A. E FAMIGLIE
RENZI, TASSE ANCORA GIU’. MISURE ESPANSIVE PER 22,5 MILIARDI

La manovra da 24,5 miliardi messa a punto dal governo prende
forma, seppure tra le polemiche. Ieri il ministro Padoan ha
annunciato uno stanziamento di 3,15 miliardi per le politiche
sociali, misure espansive per complessivi 22,5 miliardi, tra cui
un ‘pacchetto sviluppo’ da circa 3,8 miliardi, tagli di spesa
per 2,64 miliardi e un bonus per i diciottenni. “Favole” per le
opposizioni, ma il ministro respinge con fermezza le accuse. In
serata Renzi aggiunge: tasse ancora giù e premi per chi investe.
Oggi pomeriggio se ne parla al Senato, sabato al consiglio dei
ministri.
—.

LIBIA: MEDIA,CHIESTI 4 MLN EURO RISCATTO PER ITALIANI RAPITI
LO RIVELANO FONTI ALGERINE AL SITO MIDDLE EAST EYE

I due italiani sequestrati nel sud-est della Libia lo scorso 20
settembre potrebbero essere nelle mani di un gruppo guidato da
un uomo algerino legato ad al Qaeda nel Maghreb islamico (Aqmi)
ma che agisce per proprio conto. Lo hanno rivelato fonti della
sicurezza algerina al sito web Middle East Eye, aggiungendo che
il gruppo ha chiesto un riscatto di 4 milioni di euro. Bruno
Cacace e Danilo Calonego, tecnici di una società italiana, sono
stati rapiti insieme ad un cittadino canadese.
—.

SIRIA, CINQUE BAMBINI UCCISI DA BOMBARDAMENTI SU UNA SCUOLA
OGGI A ROMA STEINMEIER E AYRAULT. TENSIONI RUSSIA-FRANCIA

Cinque minori sono rimasti uccisi ieri in un bombardamento su
una scuola a Daraa, capoluogo meridionale conteso tra insorti e
lealisti in Siria. Vladimir Putin, dopo le prese di posizione
della Francia sulla mancata tregua, ha annullato la visita a
Parigi prevista per il 19 ottobre. Siria, rapporti con la
Russia, ma anche emergenza migranti, Brexit e difesa europea
saranno oggi i temi al centro di un incontro a Roma tra i
ministri degli Esteri di Italia, Francia e Germania.
—.

COMMANDO ASSALTA MOSCHEA SCIITA KABUL, ALMENO 14 MORTI
GREMITA DI FEDELI ALLA VIGILIA DELL’ASHURA. ASSALITORI UCCISI

Un commando armato di matrice imprecisata ha fatto irruzione
ieri in una moschea musulmana sciita di Kabul, dove centinaia di
fedeli si erano riuniti in occasione della vigilia dell’Ashura,
uccidendo almeno 14 persone e ferendone altre 26, prima di
venire poi uccisi. Il governo afghano aveva vietato
manifestazioni pubbliche per il timore di attentati. Nessuna
rivendicazione, ma si sospetta la mano dell’Isis.
—.

TRUMP SCATENATO, NIENTE PIÙ MANETTE, ORA FACCIO A MODO MIO
HILLARY IN TESTA. AL GORE, CON TRUMP CATASTROFE AMBIENTALE

Donald Trump cavalca il caos nel suo partito e si prepara a
tornare ai toni alti a lui più consoni. ‘E’ bello che mi siano
state tolte le manette, ora posso combattere per l’America come
piace a me”, dichiara, mentre i sondaggi danno Hillary in testa
in quasi tutti i ‘swing State’. Secondo il Washington Post il
vantaggio è ora di 9 punti. A fianco della Clinton si schiera Al
Gore: “Donald Trump ci porterebbe verso la catastrofe
ambientale”.
—.

SAMSUNG FERMA PRODUZIONE E VENDITA GALAXY NOTE7,E’CRISI
IN ITALIA RIMBORSO ORDINI, APPLE SALE IN BORSA

La sospensione della produzione e delle vendite del Galaxy
Note7, a rischio esplosione, si abbatte sui conti della Samsung
che rischia di subire nel solo ultimo trimestre dell’anno
perdite fino a 3 miliardi di dollari. Danno anche d’immagine, di
cui beneficia Apple, che sale in Borsa e guadagna terreno nella
disputa con il concorrente alla Corte suprema. In Italia il
dispositivo non è mai stato messo in commercio, e Samsung Italia
ha promesso il rimborso di quelli pre-ordinati.
—.

CALCIO: U.21; IN LITUANIA BASTA 0-0, ITALIA A EURO 2017
AZZURRINI ACCEDONO A FASE FINALE TORNEO SENZA SCONFITTE

L’Italia Under 21 pareggia 0-0 a Kaunas, con la Lituania, e
conquista la qualificazione alla fase finale a gironi
dell’Europeo, la cui fase finale si disputerà in Polonia, dal 15
al 30 giugno 2017. Le 12 finaliste saranno suddivise in tre
gironi da quattro, andando a caccia del successo finale. Gli
azzurrini selezionati da Gigi Di Biagio chiudono il girone con
24 punti, grazie a 7 vittorie e 3 pareggi, dunque senza neanche
una sconfitta. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.