Pretende di viaggiare in treno senza biglietto, arrestato extracomunitario

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
polfer-treni-stazioneNella serata di ieri personale della Polizia di Stato in servizio presso la Sottosezione Polfer di Salerno, su richiesta del personale viaggiante delle Ferrovie dello Stato, è intervenuto sul treno n. 35184, in quanto, durante la sosta del convoglio, un cittadino extracomunitario pretendeva di intraprendere il viaggio pur essendo sprovvisto di tagliando di viaggio. A seguito di tale intervento e dopo la ripartenza del treno, lo straniero è andato in escandescenza, inveendo nei confronti dei tutori dell’ordine, prima con frasi oltraggiose e poi aggredendoli fisicamente con calci e pugni.




Con l’ausilio anche di personale della locale Questura che frattanto e sopraggiunto, lo straniero, identificato per Essa Saydi, 22enne nato in Guinea Bissau, in Italia senza fissa dimora,  è stato bloccato e tratto in arresto per resistenza, oltraggio e lesioni a Pubblico Ufficiale. L’arrestato, è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, a seguito di rito direttissimo, ha confermato l’arresto. Il Saydi è stato pertanto condotto presso il carcere di Salerno – Fuorni.

COMUNICATO UFFICIALE QUESTURA SALERNO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Continuiamo a fare accoglienza ….. Questi sono i soggetti che vengono in Italia e che pretendono di fare i loro comodi. In Guinea Bissau l’avrebbero rinchiuso e buttato le chiavi, ammesso che fosse arrivato in un carcere!!!!

  2. Uno dei tantissimi viaggiatori extracomunitari che viaggiano su tutti i mezzi pubblici senza pagare il biglietto.

  3. Pretendono pretendono,ma quando li cacciamo a calci nel sedere.Ora lo dobbiamo pure mantenere in carcere a nostre spese

  4. ma vogliamo capirlo che questi che stanno arrivando non sono altro che svuota carcere del loro paese!è vero che ci sono anche persone di bisogno ,ma qui l’accoglienza è della massa di delinquenti ,ci bastano i nostri…..

  5. Vogliamo capirlo che qui non è altro che un svuota carcere dei loro paesi,la marmaglia viene qui perchè fanno passare noi come razzisti e loro fanno i porci comodi loro….ci bastano i nostri…..

  6. ed io pago 305 euro all’anno per viaggiare, in bus strapieni e maleodoranti…., io a queste persone nn li farei neanche salire sul bus, tanto quasi tutti non hanno il biglietto,

  7. Non criticateli, sono le risorse che pagheranno le nostre pensioni future.

    Sia maledetto chi, con responsabilità di governo, sta mettendo questa cambiale sul futuro dei nostri figli.

    Arriverà il momento di pagarla.

  8. Non fate i masti di festa e gli ottusi mentali che siete, il biglietto in autobus e nelle metro lo devono pagare sia gli stranieri ma soprattutto gli italiani, che la stragrande maggioranza non fa!quindi non fate sempre la morale su questo sito e su ogni cosa, vorrei vedere il migliore di voi quanto vale!!! Ipocriti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.