Tenta il furto in una casa e aggredisce coniugi ma ha la peggio, ladro in ospedale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
ambulanza-carabinieri-notte-madePaura la scorsa notte in via Mar Ionio, sulla litoranea di Pontecagnano. Un marocchino dall’apparente età di 28 anni si è introdotto nell’abitazione di due coniugi 60enni con l’intento di rubare soldi e altri oggetti di valore. La coppia si è difesa. Ne è nata una colluttazione con il ladro che ha colpito la donna alla testa con un bastone ma poco dopo il balordo è stato colpito a sua volta dal marito della donna con un corpo contudente che lo ha mandato ko.

Sul posto le ambulanze del  Vopi e della Croce bianca. Il ladro ha riportato varie ferite al capo, lussazione alla spalla e probabile frattura alle dita di una mano. Dopo le cure sul posto è stato trasportato al Ruggi per poi essere arrestato. Per i coniugi un grande spavento per il brutto episodio.  La donna fortunatamente sta bene nonostante la forte botta alla testa ricevuta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Ma quali cure bisognerebbe dargli il resto a questi bastardi che vengono a casa nostra a fare il bello e il cattivo tempo…l’Italia è proprio un paese di fessi…

  2. adesso i due poveri anziani dovranno anche risarcirlo per lesioni.
    L’Italia è diventato un paese che tutela i delinquenti,soprattutto se stranieri e clandestini.

  3. Certamente troverà un avvocato disoccupato che andrà a chiedere i danni per le lesioni subite dal malvivente ed un giudice che accoglierà la richiesta!!!

  4. ma lo avete pure curato a questo basta…..?
    io non avrei manco chiamato l’ambulanza e lo avrei lasciato morire un po’ alla volta…

  5. Grande solidarietà e rispetto per i profughi che scappano dalle guerre, ma nessuna pietà per quanti vengono a delinquere in Italia, sottraendo peraltro risorse al resto della comunità. Penso la stessa cosa dei nostri delinquenti Made in Italy. Il mio non è razzismo, ma solo un comunissimo bilancio numerico che la cronaca nera ci propone ogni giorno ormai da svariati anni. Le persone che vengono a delinquere nella nostra città provengono sempre dalle stesse zone. O extracomunitari o napolecasertani! Siamo persone aperte a tutto e a tutti, ma la domanda che ci poniamo è sempre la stessa: «Se devono delinquere, perché non lo fanno a casa loro evitando trasferte così pericolose?». Se restano a casa loro non gli fanno nulla a causa della troppa concorrenza. A Fuorni invece buttiamo via le chiavi. Sono contrario a ogni forma di violenza, ma una punizione esemplare per questi delinquenti, deve arrivare non dal popolo incazzato, ma dalla Legge italiana, nella quale credo ancora.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.