Salernitana, c’è da battere il tabù trasferta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
novara-salernitana-2016-2017-1-18Migliorare il rendimento esterno è il prossimo obiettivo da centrare per la Salernitana che, dopo aver conquistato due successi casalinghi nelle prime quattro sfide interne, dovrà cercare ora di racimolare qualche punto in più anche lontano dall’Arechi. Nelle quattro gare giocate fin qui in trasferta, la Salernitana ha collezionato due pareggi, a La Spezia e a Cesena, ed incassato altrettante sconfitte, a Novara e Ferrara. Nelle prime otto giornate la squadra di Sannino non è riuscita a compiere ancora l’impresa fuori casa e a dare continuità di risultati alle vittorie interne. Pur avendo subito lo stesso numero di reti sia nelle quattro sfide casalinghe, che in quelle esterne, la compagine granata ha fatto peggio in trasferta.




I numeri lontano dall’Arechi raccontano di un rendimento offensivo non all’altezza del potenziale dei granata: solo 3 gol segnati fuori, a differenza dei 7 siglati in casa. Dopo aver trovato il suo equilibrio tra le mura amiche, insomma la Salernitana è chiamata a fare altrettanto anche fuori. Dei quattro match disputati fino ad ora, solo in un’occasione, i granata sono riusciti a strappare un pareggio senza subire gol. E’ accaduto, alla quinta giornata, a Cesena, dove tra l’altro, ironia della sorte, la Salernitana aveva conquistato l’ultimo successo esterno in campionato. Sette mesi fa, il sussulto arrivato in extremis, con quella rete di Bagadur, aveva di fatto consentito ai granata di rialzare la testa e di dare nuovo slancio alla corsa per la salvezza.

Da allora la Salernitana, sia nella fase finale della precedente stagione (eccezion fatta chiaramente per l’andata dei play out a Lanciano), sia in quella iniziale dell’attuale, non ha più vinto. Solo qualche pareggio, ma nessun colpo da tre punti. La vittoria esterna manca da tempo, ma la Salernitana dopo la trasferta di Cesena, anche quest’anno ha rilanciato le proprie quotazioni e da allora, ha avuto un solo incidente di percorso, quello in casa della Spal, e chissà che ora non possa essere in grado di invertire la rotta anche fuori casa.

Un anno fa quella di Brescia rappresentava la prima trasferta stagionale: dal Rigamonti i granata uscirono con un punto in tasca (2-2 con i gol granata firmati da Schiavi e Gabionetta). Anche stavolta gli ostacoli da aggirare in Lombardia non mancheranno, dal momento che, come un anno fa, il Brescia ha avuto una buona partenza in campionato e non caso la settimana scorsa ha creato vari grattacapi al Verona. Tentar non nuoce, però, e la Salernitana, sette mesi dopo vuole tornare ad esultare anche lontano dall’Arechi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.