L’avversario: Morosini guida una nidiata di giovani affamati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
morosini_bresciaIl Brescia è la squadra con l’età media più bassa del campionato di Serie B (23 anni di media, la Salernitana è settima con 26,1, molto meglio rispetto allo scorso anno quando era la più “vecchia” della serie cadetta) ma alla mancanza d’esperienza di alcuni elementi sopperisce con un alto tasso di qualità. La società lombarda, come già accaduto lo scorso anno, ha scelto con grande attenzione gli “under” su cui puntare, ottenendo prestiti prestigiosi da Juventus (il terzino Untersee), Roma (Calabresi e Ndoj), Milan (Crociata e Modic), Inter (Camara), Sampdoria (Bonazzoli), Udinese (Bubnjic), Sassuolo (Fontanesi e Sbrissa), Bologna (Vassallo), Torino (il gioiellino Rosso), ma anche dalla Fidelis Andria (il figlio d’arte Bisoli), senza contare i ragazzi già ingaggiati l’anno scorso (come Michele Somma e Dall’Oglio, in recupero dopo un brutto infortunio) e i prodotti del florido vivaio delle rondinelle (come Minelli, Lancini, Coly, Bertoli, Said, Filippo Strada, lo stesso portiere Arcari e, ovviamente, Morosini).




Dopo aver mossi i primi passi con Inter e Albinoleffe, Morosini, domani al rientro dopo aver saltato per squalifica la gara di Verona, ha completato la trafila delle giovanili con il Brescia. E lo scorso anno è stato lanciato stabilmente in prima squadra da Boscaglia. Nel suo 4-2-3-1 il fantasista classe ’95 ha reso alla grande (soprattutto nelle gare casalinghe) e lo scorso anno rifilò alla Salernitana una pregevolissima doppietta al Rigamonti (nelle gare in trasferta, invece, non sempre risultò all’altezza della situazione). Il ragazzo di Ponte San Pietro, entrato a far parte stabilmente del giro della nazionale Under 21 di Di Biagio, con Brocchi è diventato ancora di più il perno della manovra delle rondinelle, avendo il compito di rifornire le due punte e di dare qualità alla manovra tra le linee. Domani uno dei temi della partita, sarà proprio questo: la squadra di Sannino riuscirà ad impedirgli di fare la differenza?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.