Criticato a Salerno osannato a Varese. Il mister assiste al successo di Baiano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
sanninoIl Varese batte 2-0 il Pinerolo al termine di una partita non facile, contro un avversario compatto e, soprattutto, sotto gli occhi di un pubblico desideroso di vedere un altro Varese: qualche fischio a fine primo tempo e grande dibattito all’intervallo. Nella ripresa la risposta biancorossa, con l’ingresso di Zazzi a cambiare la gara: suo l’assist magico dell’1-0 di Rolando, poi il raddoppio di Giovio e giochi chiusi. Parte bene l’avventura di Ciccio Baiano sulla panchina del Varese: a fine partita piovono applausi, per la direttrice di gara, Gasbarroni e ovviamente per i biancorossi. La squadra di Baiano sale a quota 16.

A far notizia la presenza sugli spalti di Mister Sannino che a Varese ha lasciato un ricordo indelebile per la promozione in B dei lombardi. Sannino al Franco Ossola è arrivato ad otto minuti dal fischio di inizio e la sua presenza non è passata inosservata. A Varese viene soprannominato il  “mister del secolo” per i traguardi raggiunti.

Un legame fortissimo tra Sannino e Varese tant’è che l’attuale allenatore della Salernitana sul polso ha tatuato una V di Varese per ricordare la splendida cavalcata con la maglia dei biancorossi nel 2008.

Dal 2008 porta  il Varese, in due stagioni, dalla Seconda Divisione alla Serie B. Il primo anno vince il campionato, il secondo vince i play-off dopo il secondo posto finale. Dopo aver vinto la Panchina d’oro di Prima Divisione, nella stagione 2010-11 conduce il Varese al 4º posto in classifica di Serie B e ai play-off, persi in semifinale col Padova. A fine stagione è inserito nella formazione “Top 11” di Serie B 2010-2011 come miglior allenatore vincendo la Panchina d’argento.

Questi trascorsi hanno fatto di Sannino una leggenda a Varese anche se oggi era allo stadio per vedere il suo secondo, Francesco Baiano, alla guida del Varese al debutto.  Quando Sannino ha lasciato lo stadio boato e applausi per lui ed un coro: “Uno di noi! Sannino uno di noi!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. A Varese, piccola realta’ lombarda, Sannino ha la sua gloria; Salerno, evidentemente e’ troppo grande per lui.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.