Disagi al Centro Prenotazioni dell’ospedale di Scafati, la rabbia dei pensionati Cisl

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
medici-ospedale-corsiaChi si presenta nell’orario di riferimento nella sede dell’ospedale di Scafati per fissare un appuntamento o per avvalersi di uno qualsiasi dei servizi che l’Asl mette a disposizione ha un’amara sorpresa: aspettare almeno un’ora.

Un disservizio che, ormai dura tempo, e su cui chiede chiarimenti il segretario generale della Cisl Pensionati di Salerno, Giovanni Dell’Isola. L’amara scoperta l’hanno fatta alcuni pazienti nei giorni scorsi. Fortissime le proteste degli utenti che, inizialmente, non sapevano come comportarsi. Ovviamente il tutto con forti disagi.

Per gli utenti non un avviso, non un cenno da parte di alcuno. Si sono solo ritrovati un solo operatore ad affrontare tutte le richieste dei cittadini. «In questa maniera», ha detto Dell’Isola, «si dà l’ennesimo schiaffo al territorio dopo il caso di Pagani. La cosa singolare è che nessuno avvisa gli utenti».

A differenza della vicenda di Scafati c’è però da registrare una soluzione positiva per quanto attiene le prestazioni sanitarie fino alla fine del 2016. «Grazie all’intervento decisivo e determinante del presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca, di cui apprezziamo l’impegno in prima persona, è stato scongiurata la sospensione delle prestazioni sanitarie con le strutture sanitarie convenzionate con il servizio sanitario che avrebbe determinato anche gravi riflessi sul piano occupazionale.

Questo è un importante risultato che a differenza degli anni scorsi consentirà di poter continuare ad usufruire delle prestazioni sanitarie a tutti quei cittadini affetti da gravi patologie che diversamente dovevano rinunciarvi, se non erano in grado di pagare di tasca propria. Si tratta di un importante e decisivo risultato, di cui diamo atto e merito al presidente De Luca, il che ci soddisfa e che viene incontro a quella parte dell’utenza composta dalle fasce più deboli come i malati cronici, i pensionati e i non autosufficienti.

Garantire i livelli essenziali dell’assistenza sanitaria in Campania deve essere la priorità di ogni Amministrazione. Per questo apprezziamo l’impegno del governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e continuiamo ad appellarci alla sua grande sensibilità e determinazione, nella convinzione che si possa risolvere il problema nella sua completezza», ha concluso Dell’Isola.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.