Referendum, Amatruda invita Piero De Luca ad un confronto pubblico

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
amatruda-gaetanoUn confronto pubblico sui temi della campagna referendaria. È l’invito di Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale di Forza Italia, a Piero De Luca, impegnato in prima persona per le ragioni del Sì.

«Sarebbe un bel segnale al Partito Democratico, se parti te ti seguiranno gli altri dirigenti– scrive Amatruda a De Luca jr – Non puoi negare, infatti, che i dirigenti ed i parlamentari del Pd campano, con rare eccezioni, hanno ormai consegnato la loro autonomia agli scaffali.

Nessuno si sbilancia se non parte, da casa De Luca, un segnale». Per Amatruda la nuova generazione di politci «ha il compito di favorire un dibattito serio, costruttivo e civile sulle regole del gioco». Una sorta di guanto di sfida: «Vincenzo De Luca – aggiunge – ha inaugurato la stagione dell’insulto, della rissa rispetto alla analisi dei temi. È complicato trovarlo a una tavola rotonda con suoi avversari. Tu puoi invertire la tendenza. Si avvierebbe la stagione del confronto sui temi per archiviare la pratica della delegittimazione e delle invettive

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Bene, lodevole iniziativa.
    Vediamo finalmente di che pasta è fatta la sedicente nuova classe politica.
    Parlano sempre e solo dall’alto di un tribunetta o seduti ad un tavolo di un convegno davanti ad un pubblico selezionato applaudente ed accondiscendente.
    Un bel confronto vis-a- vis gestito e condotto da un professionista che li incalzi entrambi con le più ficcanti e scomode delle domande.

  2. Se buon sangue non mente, non accetterà mai.
    Infatti il padre fa solo soliloqui con giornalisti “amici”, a quelli sgraditi o non risponde o li fa allontanare in malo modo dai suoi galoppini.
    Poi del resto gli argomenti del si, quali sono? Sono tutte cose che si smontano facilmente e perciò non accettano confronti

  3. INTANTO IO VOTO SI.
    STATE FACENDO UN ALLARMISMO GENERALE DI VOTARE NO IN QUANDO IL SI PORTEREBBE CAMBIAMENTI CHE PORTERA TUTTI ALLA DISPERAZIONE SOCIALE. MA SCUSATE MA QUESTI PERSONAGGI CHE DICONO NO MA CHE VOGLIONO DIFENDERE? SE STESSI?

  4. IOVOTONO perchè il SI non porta cambiamenti sen non nel fatto che perderemo ancor di più la possibilità di votare i Senatori verranno nominati dal governo scelti tra presidenti di Regione, Provincia e sindaci e questo non è democraticamente corretto. IL SI PORTA ALLA FINE DELLA SOVRANITA’ POPOLARE si entrerà nella fase dopo la Democrazia e non dico qual’è fatevi un’idea non votando noi ma decidendo solo loro

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.