Meteo: a fine Ottobre esplode… l’estate! In arrivo caldo africano senza precedenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
salerno-dal-mareTendenza meteorologica clamorosa per i prossimi giorni sull’Italia: dopo la breve parentesi fresca che nei prossimi giorni interesserà il Nord, con qualche pioggia sparsa in tutto il Paese (anche al Sud) nelle prossime 72 ore, la situazione cambierà capovolgendosi la prossima settimana, a causa della risalita di un eccezionale promontorio anticiclonico Sub-Tropicale proveniente dal deserto del Sahara.

L’anticiclone arriverà sull’Italia a partire da lunedì 24 e martedì 25 ottobre, e durerà a lungo, probabilmente per tutta la prossima settimana, fino a domenica 30 e forse addirittura lunedì 31 ottobre.

L’arrivo di quest’alta pressione assolutamente anomala relativamente al periodo dell’anno è provocato dall’arrivo dell’uragano “Nicole” tra Groenlandia e Islanda, dove la tempesta oceanica rinforzerà il flusso atlantico e scatenerà una violenta tempesta che colpirà il Portogallo e l’oceano Atlantico meridionale, spingendo così masse d’aria molto calde dal deserto africano verso il Mediterraneo centrale.

Eloquenti le mappe che pubblichiamo nella gallery a corredo dell’articolo. In base agli ultimi aggiornamenti l’entità del caldo in arrivo soprattutto da martedì 25 in poi sarà eccezionale, con temperature tipicamente estive in tutto il Paese. In base alle mappe a disposizione oggi, non è da escludere che nelle Regioni del Centro e del Sud la colonnina di mercurio possa addirittura superare i +35°C, stravolgendo significativamente tutti i precedenti record storici di caldo del mese di Ottobre, già sfiorati nei giorni scorsi in alcune località del Sud.

Ma non ci sarà paragone tra il caldo dei giorni scorsi e quello della prossima settimana: in alcuni casi avremo addirittura 10°C in più, sembrerà di essere in piena estate e si potrà tornare addirittura in spiaggia. Inoltre quest’eccezionale ondata di caldo si verificherà a ridosso del mese di novembre, elemento tempistico che la rende ancor più straordinaria. Mai, almeno negli ultimi secoli di storia, si è verificato qualcosa di simile nel Mediterraneo.

Fonte meteoweb.eu

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.