Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola giovedì 20 Ottobre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

logo la cittàSul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

 

 

L’ospizio degli orrori: 18 nei guai. Fumogeni e slogan contro la Procura. La replica di Lembo: «Basta aggressioni».

Con la Regione. C’è un progetto per il recupero del Forte la Carnale

Cava de’ Tirreni. Lambiase i farmaci rubati e le società di comodo.

A centro pagina: L’ospizio degli orrori: 18 nei guai. Acerno: anziani picchiati e senza cibo, interdetti vertici e operatori di Villa Igea.

Vigili, stop straordinari. Rischio caos per la partita e per la Strasalerno.

Di lato: IL DEPUTATO E GLI AFFARI DI FAMIGLIA (di Stefano Tamburini).

Di spalla: Camera di commercio Maccauro mediatore. Per la scelta del vice di Prete.

Salernitama. Della Roccal’intoccabile del nuovo centrocampo.

Taglio basso: Buongiorno Salerno. In bilico sul dirupo per colpa del Gps (di Andrea Passaro).

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLISSul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

 

 

Anziani in un lager. Nonnini e malati psichici maltrattati e umiliati, 18 persone nei guai. I filmati shock: «Non si va in bagno, comandiamo noi»- Il blitz. Botte e minacce nella casa di riposo “Hotel Stella” di Acerno.

Ed ancora: Salerno. La vertenza. Vigili-Comune. Braccio di ferro

Salerno. Spaccio di droga. Gruppo Corsini. Altri 2 arresti

Salerno. Tutti i nomu. Salernitani doc. Ecco i premiati

A centro pagina: I parroci nella scia del Papa. «Anche tra gay c’è amore». Pontecagnano. Oggi la prima unione civile tra due donne.

Eboli. Sindacati all’attacco. Ospedale, giallo degli incarichi.

La foto notizia: Sannino dà la carica ai tifosi. Salernitana. Verso l’Entella, il tecnico va al Club 2010.

Di spalla: Fonderie Pisano. Marcia disperata e nuove tensioni. Salerno. Il procuratore: “Si rispettino i magistrati”.

Cava. Farmaci anti-tumore. La rete di Lambiase. Cava. Il sistema di furti e smercio.

Fisciano. Morte sul lavoro. Ci sono 3 indagati. L’inchiesta sul decesso di Fabiano Mazzetti.

Taglio basso: Litigano per il divorzio. Uomo uccide la moglie. L’omicidio in auto a Sant’Antimo.

 

FOTO_SINGOLA_MATTINOSul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

 

 

L’albergo lager degli anziani. Schiaffi, sevizie e minacce nell’ospizio: nei guai il direttore e 17 operatori. Inchiesta choc sull’hotel Stella di Acerno: agli assistiti cibo razionato e divieto di andare in bagno.

Le intercettazioni. Le botte, poi le risate: «È vivo o è morto?»

Il commento. Quando i «vecchi» sono solo un fastidio.

A centro pagina: Vigili, scatta la linea dura è stop agli straordinari. Vigili, scatta la linea dura è stop agli straordinari. Vertice di fuoco con il comandante. «Il Comune ci chieda scusa». E la Notte bianca ora è a rischio.

Il caso. Favori ai clan nuovo scandalo al cimitero.

La foto notizia: Sannino, pretattica nel test ma il modulo non cambia

Di lato: Pisano, l’ira di Lembo: «Oltraggio ai giudici». Polemiche dopo il no alla riapertura. Il procuratore: fatto il nostro dovere

Ed ancora: La protesta. E gli operai alzano il tiro: cori da stadio e fumogeni

Taglio basso: Nove figli e due ex: «Non ho i soldi per gli alimenti». La storia di un camionista di Giffoni: guadagno 1600 euro, ne verso 2000

I box in alto: L’anniversario. NATHAN NEVER 25 ANNI RITORNA DE ANGELIS

Il libro. SANTORO E L’EUROPA IDENTITÀ DA RITROVARE

La kermesse . STRASALERNO TRA SPORT E TURISMO

 

le cronacheSul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

 

Il lager per anziani. Razioni di cibo minime, schiaffi, minacce, bestemmie, strattoni: così trattati 30 vecchietti.
Indagati il direttore della struttura Roberto Di Lascio e 17 operatori. La denuncia di ex dipendente. Sono durate un anno le indagini all’Hotel Stella di Acerno. La proprietà Villa Igea gestisce un’altra casa ad Albanella

Salerno. Clan Corsini. Arrestati Di Giacomo e Rea.

Fonderie Pisano. Famiglie e operai: corteo e accuse.

A centro pagina: Scafati. Caso Helios: il comitato chiese aiuto ad Aliberti. “Il sindaco ci deve tutelare”. La società di
gestione dell’impianto sotto sequestro: “I nostri rifiuti non sono pericolosi”

La tragedia di Fisciano. Per la morte di Fabiano indagate tre persone. Si tratta del titolare della Doria Andrea Ferraioli di Angri, del salernitano. Francesco Salzano, responsabile dello stabilimento e del capo turno Guido Capo. Domani nominato il perito della Procura

Ed ancora: Neanche le divise ai vigili urbani. Vietri: la Cgil contro il Comune. Chiesto l’accesso agli atti.

Taglio basso: 97 beni confiscati clan in ginocchio a Battipaglia. Case, società e ville ridate alla comunità.

 

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

 

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.