Vigili Urbani – Comune di Salerno: il braccio di ferro continua

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
vigili_urbani 1E’ rottura tra Vigili Urbani e Comune di Salerno.  I caschi bianchi sono ufficialmente in agitazione. In pratica niente straordinari ma solo copertura dell’orario ordinario. E’ quanto emerso  al termine dell’ennesima riunione tra i rappresentanti sindacali ed il comandante Elvira Cantarella. Un caso che esplode come un anno fa alla vigilia di Luci d’Artista e preceduto da alcuni eventi (Strasalerno, Notte Bianca, partite interne della Salernitana) che rischiano di mandare in tilt la città se non adeguatamente coperti.
Angelo De Angelis, rappresentante della Cgil Funzione Pubblica del Comune di Salerno, ha detto: «Purtroppo con il comandante troviamo un portone chiuso, non si riesce ad entrare nella contrattazione e parlare di organizzazione, carichi di lavoro e turnazione – ha sottolineato il sindacalista -. Non c’è alcun motivo apparente per cui non si entri nel dettaglio delle nostre rimostranze. Non è possibile che una città come Salerno abbia un corpo di polizia municipale così mortificato».



De Angelis, dunque, fa appello alle istituzioni cittadine affinché intervengano, e alla svelta, per placare le ire degli agenti della Municipale. «Produrremo una circolare nella quale chiederemo di parlare direttamente con Napoli o con De Maio. A questo punto soltanto loro possono sbloccare la situazione». I tempi, però, stringono e i vigili sono pronti a partire con la protesta. «Se non saremo convocati entro questa settimana, partiremo con le nostre azioni», la chiusura di De Angelis. Tutto proprio come un anno fa…
La decisione di non fare straordinario potrebbe avere delle immediate ripercussioni, nonostante non sia stata ancora inaugurata la manifestazione Luci d’artista. Lo stato d’agitazione coincide con due importanti appuntamenti previsti nel fine settimana: la partita della Salernitana sabato pomeriggio con la Virtus Entella alle ore 15  e la Strasalerno domenica mattina. Se entro venerdì non dovessero arrivare le notizie sperate, c’è il serio rischio che i due eventi possano creare una situazione di caos per i cittadini salernitani.
«Il Comune chiarisca pubblicamente alla città cosa sta succedendo per tutelare la nostra immagine», è quanto chiesto dalle sigle sindacali in forma unitaria dopo lunghi mesi di diversità di vedute. In bilico anche la pianificazione dei servizi per l’evento della Notte Bianca che andrà in scena nel fine settimana tra il 29 e il 30 ottobre. Dopo lo slittamento della kermesse targata Cidec prevista in un primo momento per sabato e domenica prossimi, restano aperte le questioni inerenti le modalità di impiego degli agenti con orari più allungati rispettoai turni ordinari da adeguare ai tempi della manifestazione che si protrarrà almeno fino alle 3 di notte.
A complicare tutto è stato l’invio della lista dei 117 agenti con prescrizione medica accertata dal medico aziendale e da sottoporre a sorveglianza sanitaria. Per il Csa l’ondata di nuove visite a sorpresa, malgrado l’accertamento già effettuato dal medico legale,produrrà costi onerosi per i cittadini. Angelo Rispoli, delegato Csa dice che «ricadrà sui cittadini una spesa di almeno 20 mila euro per far rivisitare i 117 colleghi, tra oneri di ticket e retribuzione della giornata lavorativa».
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. … pertanto si applica la legge marziale al mio paese che non è Salerno ma Vladivostock.

  2. se sono tutti inabili li mettessero in cassa integrazione a vita (se si può) o qualcosa del genere….cmq possibl che stann tutt nguaiat?!?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.