Cacciata dai testimoni di Geova dopo una trasfusione, il caso di una salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
trasfusione-sangue“Ero alla ricerca di Dio, credevo con tutto il cuore di averlo trovato!!! Mi sono battezzata testimone di Geova. Oggi dopo sette mesi che nessuno mi rivolge più un saluto, perché disassociata, dopo aver preso la trasfusione di sangue. Mi sono trovata tra la vita e la morte, in quel momento ho deciso di continuare a vivere per i miei quattro figli, mio marito. I miei genitori, mia suocera e quanti mi vogliono davvero bene. Oggi 9 Ottobre ho capito che quello che credevo amore fraterno nei testimoni di Geova non esiste. Gesù disse amate il prossimo come te stesso.




Non vedo che amore c’è a lasciare indifferente una persona che. Fino al giorno prima chiamavo sorella. Non trovandomi più bene in questo gruppo religioso e venuto a mancare ciò che all’inizio avevo trovato. Sono dispiaciuta ma purtroppo non sono più Testmone di Geova”. A scriverlo sul suo profilo facebook qualche giorno fa Grazia Di Nicola di Colliano piccolo centro del’Alto Sele. La donna è stata cacciata dal gruppo religioso  dopo essere stata sottoposta a una trasfusione. La storia è stata ripresa questa mattina dal quotidiano la Città che ha rilanciato il post della donna.

La donna, sposata con un cattolico e madre di quattro figli (di cui tre battezzati come testimoni di Geova e uno cattolico) era ricoverata in una clinica di Salerno. Le complicazioni di un intervento chirurgico avevano determinato  una emorragia interna. Una emergenza che poteva essere arginata solo con una trasfusione di sangue per salvarle la vita. Per i testimoni di Geova, però, accettare una trasfusione di sangue significa commettere un grave peccato nei confronti di Dio.

La donna alla fine ha accettato la trasfusione, non senza i sensi di colpa per la sua famiglia ed i suoi bambini «Dovevo vivere, soprattutto per i miei bambini e la mia famiglia». Nei mesi seguenti, sono iniziati i problemi con il gruppo che mi ha “disassociata”. Dopo un lungo percorso di pentimento e di studio, ho quindi chiesto la riammissione, che mi è stata però rifiutata.

 

 

Ero alla ricerca di Dio, credevo con tutto il cuore di averlo trovato!!!
Mi sono battezzata testimone di Geova.
Oggi dopo sette mesi che nessuno mi rivolge più un saluto, perché disassociata, dopo aver preso la trasfusione di sangue.
Mi sono trovata tra la vita e la morte, in quel momento ho deciso di continuare a vivere per i miei quattro figli, mio marito. I miei genitori, mia suocera e quanti mi vogliono davvero bene.
Oggi 9 Ottobre ho capito che quello che credevo amore fraterno nei testimoni di Geova non esiste.
Gesù disse amate il prossimo come te stesso.
Non vedo che amore c’è a lasciare indifferente una persona che. Fino al giorno prima chiamavo SORELLA.
NON TROVANDOMI PIÙ BENE IN QUESTO GRUPPO RELIGIOSO E VENUTO A MANCARE CIÒ CHE ALL’INIZIO AVEVO TROVATO.
SONO DISPIACIUTA MA PURTROPPO NON SONO più
TESTMONE DI GEOVA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Ho dei parenti testinomi di Geova..dietro la loro tranquillità e pacatezza nascondono una profonda ipocrisia..******** sono solo bravi a fare il lavaggio del cercello e portere divisione delle famiglie.

  2. Sono solo delinquenti che approfittano delle persone deboli purtroppo dietro di loro si celano usurpatori, questa donna ora ha ripreso a vivere cerca l’amore nella tua famiglia e soprattutto in te stesso,
    Evitate questi delinquenti e psicopatici

  3. Egr. Gianpeppino,
    Io conosco migliaia di cattolici che dietro la loro devozione e il loro bigottismo nascondono profonda ipocrisia…. sono solo bravi a seguire ciecamente i loro pastori. Per di più una grandissima percentuale di loro sono adulteri, fedifaghi, ubriaconi, drogati, ladri, avidi, maldicenti e mentitori.
    Saluti.

  4. Esimio Origins
    anche io conosco molti cattolici ma la grande differenza tra i cattolici che conosco ed i testimoni di Geova è che nessun cattolico dice di trovarsi nella ragione, NELLA VERITA’.
    Il vero problema dei testimoni di Geova è o sei “un fratello” e quinti sei nella VERITA’ altrimenti sei un peccatore..indipendentemente se sei una brava persona o un ladro, drogato ecc..
    Sono degli integralisti
    Saluti

  5. Egr. Gianpeppino,
    pure Gesù era un’integralista: “Chi non è con me è contro di me, e chi non raccoglie con me, disperde” (Matteo 12:30).
    Lei lo condannerebbe?
    Saluti.

  6. Rovinano le persone nel corpo,nello spirito e le allontanano dalle famiglie,con la predica coercitiva di versetti bibblici preparati ed elaborati da una ricca organizzazione americana che loro adorano come lo schiavo fedele e discreto coadiuvata dall’appoggio di quattro presunti santi come loro stessi si sono autodefiniti. Come ci mette in guardia R O C C O P O L I T I ex loro resposabile con ruolo di alta importanza che si ravveduto ;per quanto ne dobbiamo averne rispetto dobbiamo stare lontano dai testimoni di Geova che vanno in giro perche’anche essendo povera gente circuita in momenti di difficolta con la vita, adesso non sono innoqui ma con i loro versetti preparati circuiscono e plagiono come loro stessi plagiati ma si sentono realizzati perche’ gli e’ stato affidato il ruolo di predicare

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.