I fatti del giorno: venerdì 21 ottobre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoMANOVRA, NON CI SARA’ BILATERALE TRA RENZI E JUNCKER
VERTICE UE FINITO SENZA MISURE SU SIRIA IN TESTO CONCLUSIONI

Non ci sara’ un bilaterale di Matteo Renzi con il presidente
della Commissione europea Jean Claude Juncker sulla manovra.
”Trovo però molto importante che sia stato approvato quel testo
venuto dalla proposta italiana che si deve riconoscere lo sforzo
da quei governi che stanno subendo di più l’immigrazione” ha
detto il premier lasciando il vertice europeo. Vertice che si e’
concluso con l’eventualità di sanzioni a “persone o entità”
russe per il loro sostegno al regime siriano di Assad che
sparisce dal testo finale approvato dai leader Ue.
—.

OBAMA PRO CLINTON, TRUMP NON PUO’ AVERE CODICI NUCLEARI
TYCOON PROVOCA, ACCETTERO’ RISULTATO SOLO SE VINCO IO

”Donald Trump non puo’ avere i codici nucleari”: lo ha detto
Barack Obama in un comizio a Miami a favore di Hillary Clinton.
”Trump e’ inadatto a fare il presidente in ogni singolo
giorno” ha incalzato Obama, evidenziando le virtu’ di Hillary
Clinton: ”e’ calma, misurata e fredda anche nelle situazioni di
crisi”. A poche ore dal duello finale tra i candidati alla Casa
Bianca, vinto ancora una volta da Hillary Clinton, il candidato
repubblicano non rinuncia a provocare e ad agitare lo spettro di
”elezioni truccate” e dice: ”accetterò totalmente il
risultato di queste storiche elezioni… ma solo se vinco io”.
—.

REFERENDUM, NO TAR LAZIO A RICORSO M5S E SINISTRA ITALIANA
OPPOSIZIONI NON SI ARRENDONO, NON E’ BOCCIATURA NEL MERITO

”Ricorso inammissibile per difetto di giurisdizione”. L’attesa
decisione del Tar del Lazio sul ricorso di M5S e Sinistra
Italiana respinge uno dei ‘colpi’ più insidiosi che le
opposizioni avevano preparato al referendum, quello alla
”parzialità” del quesito stesso. ”Non è una bocciatura nel
merito”, è la ferma reazione di M5S e Sinistra Italiana. ”Ora
torniamo a discutere nel merito”, è il tweet rilanciato da
Bruxelles dal premier Renzi.
—.

MOSUL STRETTA D’ASSEDIO DALLE FORZE CURDE E IRACHENE
PREMIER IRAQ ABADI, AVANZIAMO PIU’ RAPIDAMENTE DEL PREVISTO

Mosul è stretta d’assedio dalle forze curde e irachene, mentre i
caccia e gli elicotteri della Coalizione internazionale aprono
la strada con i bombardamenti verso il centro della città. Le
forze corazzate dei Peshmerga avanzano lungo tutto l’asse
nordorientale. Il premier iracheno Haidar al Abadi ha
sottolineato che le operazioni ”procedono più rapidamente del
previsto”. Un ordigno artigianale ha ucciso intanto il primo
soldato statunitense nel nord dell’Iraq.
—.

MORTA PARTO CATANIA DODICI MEDICI PRESENTI TUTTI INDAGATI
REATO IPOTIZZATO E’ CONCORSO IN OMICIDIO COLPOSO PLURIMO

Dodici medici presenti in reparto e tutti indagati. E’ la
decisione della Procura di Catania sull’ inchiesta per la morte
di Valentina Milluzzo, la 32enne alla 19/ma settimana di
gravidanza deceduta il 16 ottobre scorso dopo avere perso, con
altrettanti aborti, i due gemelli che aspettava in seguito alla
fecondazione assistita. Il reato ipotizzato è concorso in
omicidio colposo plurimo. Un atto dovuto, sottolinea il
procuratore Carmelo Zuccaro, per fare eseguire l’autopsia come
incidente probatorio.
—.

DUE VITTORIE E DUE PAREGGI PER ITALIANE IN EUROPA LEAGUE
VINCONO INTER E FIORENTINA, PARI PER ROMA E SASSUOLO

Due vittorie e due pareggi per le italiane in Europa League.
Vince l’Inter per 1-0 sul Southampton e salva la panchina di De
Boer. Passa per 3-1 la Fiorentina sul campo del Liberec. La
Roma, in vantaggio per 3-1, si fa raggiungere nel finale in due
minuti dall’Austria Vienna sul 3-3. Buon pari 1-1 infine del
Sassuolo in trasferta con l’altra viennese, il Rapid. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.