Sannino scioglierà in rifinitura l’ultimo dubbio di formazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Allenamento_Salernitana_pre_partita_3_SanninoSarà la rifinitura a sciogliere gli ultimi dubbi di formazione di mister Sannino. Il tecnico granata, intenzionato a confermare il 3-5-2 che diventa 4-4-2 in fase d’attacco, ragionando anche nell’ottica dei tre impegni ravvicinati nell’arco dei prossimi sette giorni, starebbe valutando diverse possibilità riguardo alla rotazione degli elementi a sua disposizione. La prima potrebbe prevedere un turno di riposo per Zito, che poi martedì potrebbe essere rilanciato in grande stile a sinistra (al posto di Vitale).

In questo caso, al posto del mancino ex Avellino Sannino potrebbe sia utilizzare Ronaldo (con Della Rocca spostato sul centro sinistra) e confermare Rosina al fianco di una sola punta, sia adattare l’ex Catania in posizione leggermente più arretrata (da mezzala) rilanciando in grande stile la coppia d’attacco Coda-Donnarumma. La parola d’ordine è equilibrio e, visto che nelle ultime settimane il tecnico di Ottaviano sembra aver trovato la giusta quadratura con un assetto un po’ più accorto rispetto a quello proposto inizialmente, tornare ad utilizzare Rosina (sebbene qualche metro più indietro rispetto alle sue ultime apparizioni) dietro due punte potrebbe essere rischioso.




Ma, allo stesso tempo, potrebbe regalare alla Salernitana una maggiore imprevedibilità alla manovra e più soluzioni offensive, visto che si gioca in casa. La Virtus Entella non ha una difesa impenetrabile (11 gol al passivo), ma è anche una delle squadre che sta segnando di più in questo avvio di stagione, riuscendo a sfruttare in maniera efficace anche i calci piazzati. E veniamo al tallone d’Achille della Salernitana: i granata hanno già incassato 4 reti sugli sviluppi di calci da fermo e per questo in settimana mister Sannino ha catechizzato ulteriormente i suoi a prestare massima attenzione a marcature, piazzamento e spaziature, facendo appello anche alla buona sorte, visto che contro il Brescia ai granata è risultata fatale una carambola impazzita.

I granata andranno a caccia del terzo risultato utile consecutivo e, magari, della terza vittoria consecutiva all’Arechi (dopo quelle ottenute ai danni di Trapani e Benevento). Continuare ad assicurare un rendimento elevato nelle gare casalinghe, anche contro un avversario di spessore come quello guidato da mister Breda, potrebbe permettere alla Salernitana di compiere un primo salto di qualità e regalare un’iniezione di fiducia importante in vista del successivo impegno di Ascoli, dove poi (martedì sera) Rosina e soci andranno poi a caccia della prima vittoria esterna stagionale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.