La Salernitana non perde, ma stenta a vincere. Ad Ascoli nuovo pari granata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
ascoli_salernitana_1_esultanza_fine_garaTermina 0-0 al Del Duca di Ascoli il match tra marchigiani e granata. Partita vivace ma avara di limpide occasioni.Squadra granata aggressiva nella prima frazione con un buon pressing nella metà campo locale. Pericoloso Caccavallo dopo la mezz’ora. Ascoli guardingo con il temuto Cacia, controllato bene da Bernardini e pericoloso solo al 40’. Nel finale di tempo traversa per i granata direttamente su punizione di Caccavallo. Nella ripresa l’Ascoli cerca il forcing iniziale e sfiora il gol con l’ex Gatto ma Terracciano si oppone egregiamente. Sannino inserisce Rosina proprio per Caccavallo ma l’ex barese non riesce a far cambiare passo alla squadra che cala nel finale ma tiene la sterile spinta bianconera. Termina con l’ennesimo pareggio, il sesto per i granata la trasferta in terra ascolana. La squadra di Sannino non perde ma stenta a vincere salendo a 12 punti in classifica restando sempre a ridosso della zona play-out.

Salernitana dunque nel turno infrasettimanale di Serie B con un mezzo turn-over abbozzato da Sannino nelle Marche. A sorpresa Rosina rifiata e va in panchina al suo posto, accanto a Coda c’è il redivivo Caccavallo. E’ questa la scelta più significativa dell’undici anti Ascoli che propone questa sera mister Sannino. Un 5-3-2 con Perico, Bernardini e Tuia centrali di difesa davanti a Terracciano. Importa e Vitale sugli esterni. A centrocampo Busellato, Della Rocca e Zito. In avanti come detto l’ex Paganese Caccavallo e Coda autore finora di tre reti. Donnarumma torna in panchina così come il portoghese Luiz Felipe e il dolorante Odjer.

L’Ascoli invece, che ha abbandonato il 4-3-3 per virare su un 4-2-3-1 nelle ultime due gare stasera cambierà ancora: di nuovo tre centrocampisti e tre attaccanti col rientro di Giorgi dal primo minuto. In porta ci sarà Lanni, mentre in difesa spazio ad Almici, Augustyn, Gigliotti e Felicioli.  In mediana Bianchi sarà il vertice basso, con Giorgi e Cassata ai suoi lati. Al trio Orsolini-Cacia-Gatto (ex di turno) il compito di mettere in apprensione la difesa granata. Arbitra Baroni di Firenze.




LA PARTITA. Pubblico non delle grandi occasioni al Del Duca. Trecento e rumorosi i tifosi giunti da Salerno in una serata abbastanza fresca. Partita vivace i primi minuti ma senza conclusioni degne di nota. Nel primo quarto d’ora solo una punizione velenosa in area di Cassata respinta di pugno da Terracciano e un colpo di testa telefonato di Caccavallo. Al 23’ bella azione di Cassata che crossa al centro, uscita  a vuoto di Terracciano e Perico libera in corner per evitare guai. Dalla bandierina solo una mischia in area campana.

Al 28’ apertura di Busellato, che recupera palla su Cacia, la sfera passa a Coda che apre per ZIto, conclusione e palo. Ma l’esterno granata era in posizione di fuorigioco prontamente segnalata dal signor Tarcisio Villa di Rimini. Dopo una punizione non sfruttata da Vitale e compagni ancora chance per Caccavallo che di testa da buona posizione manda di poco alto. Al 40’ si vede l’Ascoli: Orsolini controlla la palla e serve al centro per Cacia, che in girata al volo spedisce la sfera di poco al lato. Salernitana che conclude in avanti la partita con una punizione del solito Caccavallo che si stampa sulla traversa, sulla respinta la difesa locale libera non senza qualche affanno. Finisce qui una buona prima frazione dei granata.

SECONDO TEMPO. Squadre in campo con gli stessi schieramenti dei primi 45’. Parte bene l’Ascoli con Cacia pericoloso ma la Salernitana libera. Dopo due minuti pungente l’incursione di Giorgi che conclude debole, Terracciano c’è. Nei granata ci prova il solito Caccavallo che si procura il primo corner della partita. Aglietti al 10’ inserisce Addae al posto di capitan Giorgi e dopo 30 secondi subito si becca il giallo per gioco pericoloso su Della Rocca. Anche Augustyn termina sul taccuino di Baroni per fallo da tergo su Caccavallo pronto ad involarsi. Ma è l’ Ascoli andare vicino al gol: palla in area di Orsolini e colpo di tacco di Cacia in area per l’accorrente Gatto che tira a botta sicura ma Terracciano si oppone con ottimi riflessi. Intanto si infortuna Bianchi e al suo posto entra Carpani. Al 18’ bella serpentina di Improta che tira a rete Lanni respinge sui piedi di Caccavallo che deposita in rete ma per Baroni è offside.

La partita si vivacizza: Orsolini approfitta di un malinteso tra Tuia e Vitale ma il suo tiro è di poco fuori. Si risveglia Gatto nei marchigiani: grande discesa dell’ex granata palla che viene rimpallata in corner. Al 22’ punizione bianconera di Cassata e dopo un batti e ribatti ci prova Addae in rovesciata ma la sfera è fuori. Sannino richiama Rosina e lo manda nella mischia al posto di un ottimo Caccavallo. Al 28’ fallo di Tuia su Orsolini che viene ammonito, punizione marchigiana di Gigliotti che termina di poco fuori. Anche Carpani si becca il giallo per fallo su Rosina, il pubblico protesta. La partita sembra avviarsi stancamente al termine con le due squadre alquanto stanche. Entrano Mengoni per Felicioni nell’Ascoli e Odjer per Busellato nei granata. Cinque i minuti di recupero ordinati da Baroni, ma alle due squadre sembra andare bene cosi e finisce senza ne vinti ne vincitori. Ennesimo pareggio per la squadra campana, il sesto della stagione.

Ascoli – Salernitana: 0-0
Ascoli (4-3-1-2): Lanni; Almici, Augustyn, Gigliotti, Felicioli (40′ st Mengoni); Orsolini, Bianchi (15′ st Carpani), Giorgi (10′ st Addae); Cassata; Gatto, Cacia. A disposizione: Ragni, Cinaglia, Hallberg, Addae, Lazzari, Jaadi, Perez. Allenatore: Alfredo Aglietti

Salernitana (3-5-2): Terracciano; Perico, Bernardini, Tuia; Improta, Della Rocca, Busellato (40′ st Odjer), Zito, Vitale; Caccavallo (22′ st Rosina), Coda. A disposizione: Iliadis, Mantovani, Luiz Felipe, Laverone, Ronaldo, Donnarumma, Joao Silva. Allenatore: Giuseppe Sannino

Arbitro: Niccoló Baroni di Firenze

Assistenti: Tarcisio Villa di Rimini – Paolo Formato di Benevento

IV uomo: Marco Piccinini di Forlì

Reti:

Note: Ammoniti: Addae, Agustyn, Tuia, Carpani,

Calci d’angolo: Ascoli: 1 – Salernitana: 2

Recupero: 0′ pt – 5′ st

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Partita non vinta per troppa timidezza di Sannino. Rosina equivoco tattico, tanto fumo e niente arrosto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.