Luci d’Artista: la bella Claudia Gerini testimonial dell’undicesima edizione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
claudia_geriniToccherà alla bella Claudia Gerini inaugurare l’edizione 2016 di Luci d’Artista, l’evento più importante che si tiene a Salerno e che prenderà il via il prossimo 5 Novembre alle ore 17:00 presso la Villa Comunale e durerà fino al 22 Gennaio 2017. La città si prepara ad ospitare la più spettacolare e suggestiva esposizione di opere d’arte luminosa, tutte installate presso le strade, le piazze ed aree verdi che richiameranno centinaia di migliaia di visitatori da ogni dove. L’attrice romana Claudia Gerini affiancherà il Sindaco Vincenzo Napoli ed il Governatore della Campania Vincenzo De Luca nell’accensione del Giardino Incantato che darà il via all’undicesima edizione della manifestazione. L’anno scorso invece toccò a Biagio Izzo.

La carriera cinematografica di Claudia Gerini è costellata di successi: ne ha fatta di strada da Non è la Rai, passando per Viaggio di Nozze del 1995 nel ruolo della coatta Jessica. Accoppiata memorabile con il buon Carlo Verdone. Poi è la volta della collaborazione con due toscanacci doc: prima Leonardo Pieraccioni in Fuochi d’Artificio (1997) e successivamente con Massimo Ceccherini in Lucignolo (1999). Attualmente Claudia Gerini, da sempre icona sexy del panorama cinematografico italiano, si divide tra lavoro e famiglia oltre ad essere stata testimonial per un noto brand di abbigliamento. Dopo il manager finanziario Alessandro Enginioli, dal quale ha avuto la primogenita Rosa, si è legata al cantante dei Tiromancino Federico Zampaglione. Da questa unione è nata Linda nel 2009.




Novità 2016 LUCI D’ARTISTA. Il centro storico sarà costellato di figure giganti! Installazioni di grande impatto anche sul Corso Vittorio Emanuele dove sarà allestita una cascata di luci, lampadari e globi illuminati. Alla Rotonda ci sarà la ricostruzione di un ambiente da “Le mille e una notte”. Novità anche nel Giardino Incantato della Villa Comunale dove saranno installate Le Luminarie dedicate a nuove fiabe per la gioia dei più piccoli!

RUOTA PANORAMICA: Con l’accensione di Luci d’Artista è stata installata anche una ruota panoramica di oltre 50 metri nel sottopiazza della Concordia e permetterà a visitatori e residenti di ammirare Salerno illuminata dalle luci da una straordinaria altezza. Chi acquista il biglietto avrà diritto a cinque giri per la durata di 10 minuti: 9 € adulti e 6 € i bambini. 

SAND NATIVITY: Quest’anno novità anche presso la nuova Stazione Marittima di Salerno, dove dall’8 Dicembre 2016 all’8 Gennaio 2017 per l’occasione saranno allestiti i tradizionali e suggestivi presepi di sabbia! I Mercatini di Natale invece saranno inaugurati il giorno 8 Dicembre, sul Lungomare Trieste e in altri punti della città, aperti dal Lunedì al Giovedi dalle 10 alle 22, mentre Venerdì, Sabato e Domenica con chiusura alle 24. Il maestoso albero di Natale, sarà inaugurato in Piazza Portanova probabilmente il 3 Dicembre.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. logicamente la signora Gerini non….. avrà alcun peso sulle casse della Comunità e quindi del Comune viene a fare solo propaganda di se stessa………come diceva TOTO’ MA MI FACCIA IL PIACERE.

  2. E quindi tocchera’ alle nostre tasche, pagare la Sig.ra Gerini per il suo lauto cachet.
    Ma se è ormai una manifestazione di rilievo nazionale conosciuta ed attesa da tutti, che registra sistematici pienoni ( in particolare al primo weekend) perche’ spendere ulteriorii danari ancora per una “madrina” di turno (niente di personale con la bella e brava Gerini)?

  3. Dove sta scritto che la Gerini viene pagata… a limite sarà offerto un pranzo in un noto locale,secondo tanti scienziati ,nu mast come a Vicienz così caccia i soldi…poveri a voi,solo zizzanie sapete fare……

  4. Ue’ salernitano doc…… ma aro’ caxxxxxx viv’?????
    È’ certo la Gerini ha proprio bisogno di venire a Salerno a farsi offrire uno spaghetto con le vongole.
    Proprio perché ce sta’ u mast’ tuo comme a’ Bicienz che fa’ u gruoss’ pe’ è’ rinar e l’at, a ggent si ven vol’ è sordi.
    Tu la zizzania c’è l’hai da solo nelle chiocche.
    SCIETAT’

  5. L’importante e che non andate a passeggio a lungomare, nelle ore diurne con giornate calde e soleggiate.
    Ormai tutto il lungomare è una vera e propria cloaca a cielo aperto, deiezioni canine ovunque, accompagnate da un fetore unico, degno solo delle peggiori favelas.
    È impossibile fare qualsiasi tipo di attività all’aperto, corsa o ciclismo perché l’aria è fetida ed irrespirabile, ma che tipo di turismo abbiamo a Salerno, un turismo cieco e con seri problemi di olfatto.
    La città negli ultimi 15/20 anni è sprofondata in una sporcizia unica eppure paghiamo gli addetti del settore profumatamente.
    Fin che dura…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.