Terremoto, trema il centro Italia, scossa avvertita a Roma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
sismografo

La terra e’ tornata a tremare con forte intensità nel centro Italia dopo il sisma del 24 agosto che ha cancellato Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto. Alle 19 e 10 minuti una scossa di magnitudo 5,4 ha colpito e sconvolto le stesse zone e quelle
limitrofe.

Un’altra, piu’ forte, del 5,9, si e’ ripetuta alle 21,18. Un’ultima scossa infine, alle 23,42, e’ stata di magnitudo 4,6. Il terremoto, secondo gli esperti, e’ collegato a
quello di 24 agosto, con epicentro localizzato tra Castelsantangelo sul Nera, Visso e Ussita nelle Marche, e Preci in Umbria.

Ma le scosse sono state avvertite anche a Roma e in molte località del centro nord. Non ci sono vittime, alcune decine di persone sono rimaste ferite ma in modo lieve. A Tolentino un uomo di 73 anni è morto per infarto, probabilmente
per lo choc provocato dal terremoto. Problemi anche alla
viabilità, con la Salaria che e’ stata chiusa nella zona di Arquata del Tronto. Danni anche al patrimonio artistico: semidistrutta la chiesetta di San Salvatore a Campi di Norcia; a Camerino il campanile della chiesa di Santa Maria in Via e’
crollato su una palazzina.

Il terremoto è stato avvertito chiaramente in molte zone di Roma. Nella capitale la gente è scesa in strada, alcuni edifici sono rimasti danneggiati e decine sono state le richieste di intervento alla protezione civile e i vigili del fuoco. Soprattutto la seconda scossa di dieci secondi è stata sentita anche allo stadio Olimpico dove era in corso la partita Lazio-Cagliari. Evacuata la sede del ministero degli Esteri e della Regione Lazio. Paura anche all’Aquila, Perugia, Terni, Amatrice e Accumoli.

Le scosse avvertite distintamente anche in Campania, in particolare nell’Agro nocerino-sarnese e nell’area Vesuviana. Nuovi crolli ad Arquata del Tronto. Riaperto ad Amatrice dalla protezione civile i campi tenda. Sospesa per dieci minuti a Pescara la partita di seria A con l’Atalanta. Momenti di terrore perchè la tribuna ha ballato per dieci secondi con scene di isteria collettiva con gli spettatori che terrorizzati anno abbandonato lo stadio. La partita è stata ripresa in un clima surreale.

 


Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.