E se davvero il conte Dracula fosse sepolto a Napoli? Se ne parla in un incontro a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
conte-dracula-ivan-lantosE se davvero il conte Dracula fosse sepolto a Napoli, nel complesso francescano di Santa Maria la Nova? L’ipotesi che da un po’ di tempo affascina alcuni studiosi di uno degli uomini più famosi, controversi e violenti della storia dell’ umanità, non lascia del tutto indifferente il giornalista e studioso di esoterismo Giuseppe Ivan Lantos, autore di una documentata biografia del principe Vlad III di Valacchia (vero nome di Dracula) edita da Cairo.

Nel libro “Dracula storia e leggenda di un incubo”, infatti Lantos dà conto di questa suggestiva tesi augurandosi che presto si possa fare piena luce su quel che davvero si nasconde dietro il marmo della fantomatica tomba del sanguinario vampiro. Fino ad oggi la fine di Dracula, è stata, manco a dirlo, avvolta nel mistero: dopo aver trovato la morte in battaglia, combattendo i turchi, delle sue spoglie si è persa ogni traccia. Intanto, però, continua a esercitare la sua perversa seduzione.

Uscito dalla Storia per entrare nella finzione romanzesca, si è trasformato in archetipo delle più grandi paure: l’angoscia umana di fronte alla morte, ma quella ancora più spaventosa di un’immortalità disperata e solitaria. Della biografia di Dracula e ancor prima di quella scritta su Nostradamus, il famoso profeta le cui quartine hanno anticipato il futuro, Lantos, per anni firma di punta del settimanale “Gente”, parlerà sabato 29 ottobre alle ore 19, al “Dandy Caffè Letterario” di Salerno con Gabriele Bojano, giornalista del Corriere del Mezzogiorno. L’incontro rientra nell’ambito della Notte Bianca organizzata dalla Cidec di Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.