Rari Nantes Salerno: Torneo di pallanuoto Under 11   “Mettiamo l’abbandono nel pozzetto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
pallanuoto-rari-nantesPrenderà il via Domenica 30 Ottobre a partire dalle ore 9:00, presso la Piscina Simone Vitale di Salerno, la 1ma edizione del Torneo di Pallanuoto Under 11 dal titolo “Mettiamo l’abbandono nel pozzetto” organizzato dalla ASD Rari Nantes Nuoto Salerno per promuovere le attività dell’associazione Aibi Amici dei Bambini che da 30 anni lotta per garantire ad ogni minore il suo diritto ad essere figlio.

“La nostra intenzione era quella di coinvolgere i più giovani atleti sui temi dell’accoglienza. E del sostegno delle fasce deboli della nostra società. Abbiamo fin da subito avuto un ottimo riscontro da tante società Campane che hanno accettato il nostro invito con entusiasmo. E’ un torneo atipico perché sarà senza una classifica ufficiale e che sarà aperto a tutte le società che via via vorranno aggregarsi”, spiega il presidente della Rari Nantes Enrico Gallozzi.

“Io sono particolarmente sensibile al tema dell’adozione e dell’affido avendo vissuto personalmente questa meravigliosa esperienza ma sarebbe sbagliato pensare ai disagi dei minori guardando solo ai paesi lontani. L’associazione Aibi Amici dei Bambini, che sosteniamo con questo torneo, ha creato già nel 2012 presso la sede delle Acli Provinciali in Salerno alla Via Rocco Cocchia, un centro di servizi gratuiti per le famiglie  come il sostegno psicologico, laboratori per bambini, accompagnamento scolastico con il progetto denominato PAN DI ZUCCHERO”.

Grande soddisfazione della responsabile della sede campana di Ai.Bi., Dott.ssa Antonella Spadafora: “Grazie alla Rari Nantes Nuoto Salerno per aver pensato a questa bella iniziativa a supporto delle attività del progetto Pan di Zucchero di Salerno. Bambini che scendono in campo per altri bambini contro l’abbandono. Grazie a tutte le squadre che hanno aderito e che al fianco di Ai.Bi. giocheranno gridando: <<che vinca l’accoglienza!!!>> ”

Nella pallanuoto il pozzetto è la porzione di campo in cui un giocatore viene relegato quando c’è una espulsione temporanea. Con questo torneo si vuol cercare di relegare l’abbandono nel pozzetto in via definitiva.

Al momento sono già 12 squadre iscritte con giovani atleti classe 2006 per un totale di circa 150 atleti. Ci auguriamo che nel corso di questa prima edizione altre società si possano aggregare così da aumentare il numero dei partecipanti.

Un ringraziamento particolare all’Assessore allo sport del Comune di Salerno Avv.Angelo Caramanno che si è dimostrato molto sensibile a questa iniziativa ed al Direttore degli Impianti Sportivi di Salerno Dott.Alfonso Sandolo per la consueta disponibilità.

Appuntamento a tutti gli appassionati per domenica mattina.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.