Terremoto, scossa 5.7 nel Tirreno: epicentro vicino il vulcano Marsili

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
sisma_marePaura al Sud Italia per una scossa di terremoto di magnitudo 5.7 che alle 22:02 di stasera ha colpito il basso Tirreno, tra Napoli e Palermo, a pochi chilometri dal vulcano Marsili, il “mostro” sommerso nel cuore del Mediterraneo. La scossa è stata molto profonda, con un ipocentro di 474km, quindi non ha provocato nessun danno. Ma le onde sismiche si sono comunque propagate in superficie, tanto che in Calabria tanti hanno avvertito il movimento sismico. Esattamente 10 anni fa, il 26 ottobre 2006, si era verificata una scossa analoga, di magnitudo 5.6 a 280km di profondità, tra Tropea e lo Stromboli.




Appennini scivolano a mare. Terremoto, sono gli Appennini che scivolano a mare, che si abbassano verso il Mar Tirreno, mentre tutta la dorsale montuosa viene piegata e spinta verso l’Adriatico (mare che tra qualche milioni di anni si chiuderà sotto la pressione della placca africana che appunto sospinge verso nord est quella europea). Due mesi fa, ad agosto, l’abbassamento registrato nelle zone del sisma di Amatrice, Accumoli, Pescara del Tronto era stato di circa 20 centimetri. Stavolta si attendono ancora misurazioni ma lo scalino deve essere più o meno delle stesse dimensioni.

Terremoto due mesi praticamente esatti dopo il terremoto. E’ lo stesso che non finisce più? Non è lo stesso, è un’altra faglia che si è messa in moto. Ma l’effetto combinato è quello di un terremoto infinito, che non finisce in quella cerniera montuosa tra Umbria, Marche e Lazio. Cerniera instabile che scivola giù e porta con sé nello scivolare frane, costoni, paesi, strade, case. Continuerà, non solo con le scosse di assestamento che saranno migliaia come sempre (per fortuna solo decine su migliaia quelle avvertibili). Continuerà perché il terremoto della notte tra il 26 e il 27 ottobre è stata solo una pagina nel libro dell’attività tellurica degli Appennini.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.