Rai 3: salta appuntamento De Luca dalla Annunziata a causa del terremoto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
de-luca-annunziata-rai-tre«Ma quale referendum? Stanno qui per me, per la vicenda del rinvio a giudizio. Ma non parlerò anche perché siamo vicino all’ora di pranzo». Così Vincenzo De Luca, si è reso protagonista di uno scambio di battute con il deputato socialista Marco Di Lello che ieri a Napoli ha promosso un incontro sul referendum.

Poi, però, qualche puntualizzazione sull’inchiesta che lo vede coinvolto per piazza della Libertà, ha voluto farla: «Siamo il paese delle corporazioni, stanno bene soltanto alcune categorie come i ladri professionali e i fannulloni. Loro non fanno niente e quindi non avranno mai un avviso di garanzia.

In questo paese sta male solo la categoria degli uomini liberi, coloro che non vogliono padrini e padroni». L’ex sindaco di Salerno ha poi parlato di una «impossibile» trasformazione urbana nel nostro paese.

«Provate a realizzare una piazza, ad approvare una variante che vi viene proposta da un responsabile di un procedimento per un problema geologico, non c’è raffronto tra Napoli o Salerno e Barcellona, Marsiglia, Valencia. In questo paese non si è in grado di avviare un programma di trasformazione urbana avendo tempi certi. Non avendo impostato in maniera autoritaria il programma ma dopo averlo sottoposto ai cittadini in campagna elettorale. Dopo passaggi in Tar e in Consigli di stato, ti ritrovi dopo sette anni con una prescrizione del Consiglio di stato che ti dice che rispetto a un investimento che produce duemila posti di lavoro si deve abbassare un cornicione di pochi centimetri».

Oggi De Luca doveva essere ospite della trasmissione di Lucia Annunziata “In 1/2 ora”, in onda alle 14.30 su Rai3. La trasmissione si è occupata del terremoto che ha interessato il centro Italia con approfondimenti e collegamenti e dunque è saltato l’appuntamento con il Governatore della Campania.

De Luca ha parlato anche del Referendum: “L’alternativa a questa riforma è il nulla. Per quanto limitata possa essere è sempre il frutto di due anni di lavoro. Se c’è una parte del Paese che ha più bisogno di questa riforma – ha proseguito De Luca – questa è il Sud” evidenziando che negli ultimi anni “a causa della palude burocratica” centinaia di migliaia di giovani, “le menti migliori e non solo, più operai e contadini sono stati costretti ad andare via”.

Se non passa il referendum “è in discussione la tenuta democratica nel nostro Paese”. Ne è convinto il presidente della giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca. Parlando ad un incontro che si è svolto a Napoli, De Luca ha evidenziato il nostro Paese ha “problemi delle stesse dimensioni che ha avuto nel dopoguerra con la ricostruzione”. L’Italia ha ricordato De Luca “ha perso il 25 per cento dell’apparato industriale” e per dare una spinta “bisogna rompere la palude burocratica” e lo si può fare solo con procedure più snelle.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. Mi meraviglio, anzi NO, di come venga sempre osannato De Luca. A questo punto facciamolo Santo… Del fatto che sia stato rinviato a giudizio per il lavori in Piazza della Libertà a Salerno, nessuno (Salerno Notizie) ne ha parlato… molto molto strano.

  2. Cecco,fino a prova contraria un rinvio a giudizio non è certo una condanna. ..inoltre ricordato che fino a venti anni fa Salerno era una merda !!
    Ringrazia invece di criticare

  3. l’avviso di garanzia è una condanna e “dimissioni subito” solo se l’avvisato di chiama silvio. ipocriti e falsi. vi riesce tanto difficile dire le stesse cose per TUTTI i politici??

  4. Bruno: perfetto, quindi è come dire che pure berlusconi va ringraziato in quanto ha dato lavoro a migliaia di famiglie con le sue aziende. coerenza, se ci riesci

  5. Naturalmente la “signorina” Annunziata ha aspettato un rinvio a giudizio per invitare De Luca, aspettiamoci le solite domande provocatorie da webete dalla nativa dell’Agro-Nocerino……De Luca non cadere nel suo tranello, sicuramente dirà “Lei è favorevole come vuole Di Maio al taglio degli stipendi?” dica al signor Di Maio che intenzioni ha il Movimento per rilanciare l’economia italiana, per diminuire la disoccupazione, cosa frega ai disoccupati se il parlamentare dei 5 stelle si è tagliato lo stipendio da 20.000 a 10.000 euro al mese, intanto il disoccupato resta tale e non può farsi una famiglia ed è costretto a vivere con i genitori, di questi problemi il Movimento 5 stelle non ne parla mai, anzi crea fondi da consegnare a privati per assumere persone in Aziende, in pratica ci vogliono tutti operai dipendenti di grossi presidenti, che vergogna

  6. ma voi state proprio male, questo de luca ha dei momenti in cui si sente quasi un essere superiore…e se vince il “no”…non è in gioco la democrazia, è l’inverso. Se vince il “si” diminuiscono i diritti dei cittadini. Per quanto concerne il fatto che la gente emigrata…è dovuta alla mancanza di programmazione da parte di chi occupa posizioni di rilievo; parliamoci chiaro…adesso abbiamo come regione campania, il partito democratico…e non mi sembra che abbia creato una programmazione per aiutare chi è senza un lavoro…e la stessa cosa è accaduta, quando il pd era al Comune di Salerno. La preoccupazione principale di queste persone, è piazza della libertà e le luci d’artista.

  7. Racconti menzogne, Berlusconi è rimasto Presidente del Consiglio anche quando era un condannato in Secondo grado di giudizio, qui De Luca ha avuto solo un rinvio a giudizio che può comportare o una condanna “primo grado”, quindi altri 2 gradi di giudizio prima di una eventuale sentenza definitiva, oppure all’assoluzione piena. Mi rendo conto che la maggior parte degli italiani sono ignorantoni, soprattutto i meridionali storicamente di destra e ora Grillini, non capiscono niente di giurisprudenza e delle leggi italiane, ah dimenticavo che questo è scritto nella Costituzione che i grillini tanto difendono.

  8. Forza Giletti anziani guardate Giletti ò teremmotooooo presto problemi a Roma, perdi spettatori Annunziata tieeee parlate del Terromoto, Si No Si No.

  9. La mia opinione è che chi segue una belva come De Luca o ne trae un vantaggio diretto (è cioè un venduto) o non ha capito un cacchio della vita, è da curare, è da ricominciare dalla prima elementare….

  10. egregio(si fa per dire) idiota anonimo, il superignorantone vero sei tu, visto che non sei in grado prima di tutto di scrivere il tuo nome qui, in secondo luogo di capire il senso e il livello del commento al quale replichi, e terza cosa nei tuoi studi hai saltato a pié pari e con salti mortali interi secoli di storia.

    Qui non si parla di giurisprudenza, e io non ho commentato dal punto di vista giuridico, ma dal punto di vista mediatico, dicendo che nel caso di B. tutti, stampa, alcune parti politiche di sinistra soprattutto, e commentatori da bar, a dire che si doveva dimettere anche solo per gli avvisi di garanzia; ora invece, nel caso di DL l’avviso è solo un avviso.
    Questo è il punto centrale, ma tu dal basso della tua presunzione e conseguente arroganza non ci puoi arrivare. Che dal punto di vista legale ci sono tre gradi di giudizio non ci voleva la tua immensa e larghissima CULtura giuridica, lo sapevamo anche noi comuni mortali.

    Poi sull’equazione meridionale=ignorante=didestra possiamo solo stendere un velo pietoso, sei un pover’uomo davvero ignorante, o al massimo (de)formato in qualche sede ..(di)partito. Qui la tua presunzione raggiune l’apice, al pari della tua ignoranza: dire che nel sud ci sono solo ignoranti è cosa incommentabile, non ci perdo neppure una riga, potrei farti salire di qualche gradino anche solo nominando uno solo delle centinaia di personaggi della cultura che storicamente hanno fatto grande l’Italia e che erano o sono meridionali, e senza partire dall’epoca greca o romana.
    Buone feste, sapientone dello stivale.

  11. ah dimenticavo: quali sarebbero le menzogne che ho raccontato?? quali parole, nei commenti che ho scritto all’inizio, racconterebbero menzogne? e se possibile non sparare la pi..pa legale dei gradi di giudizio, non c’entrano nulla in questa questione, che ripeto, è solo politica e mediatica (in questa discussione).

  12. Che peccato, avrei molto volentieri gradito lo scatch del comico lucano. E’ spassosissimo e fa ridere un casino

  13. Come è suo solito, il governatore dice un sacco di bugie a riguardo del referendum.
    Infatti non è vero che si snellisce l’iter legislativo ma si annulla solo la sovranità popolare e la casta se la canterà e suonerà da sola senza dare conto al popolo sovrano. La legge Fornero è passata in 19 giorni, la legge Boccadutri, con cui i partiti si spartivano ad eccezione del M5S i milioni dei rimborsi elettorali, in 20 giorni. Quindi quando vogliono l’iter legislativo è veloce e questo avviene quando conviene alla casta. Quando invece bisogna fare leggi a favore del popolo, allora non si arriva ad una conclusione. In definitiva il bicameralismo perfetto funziona, quando vogliono loro, e adesso vogliono farci credere il contrario.
    Per quanto riguarda le sue considerazioni, non si smentisce essere un antidemocratico accentratore e megalomane. Infatti a lui tutto è dovuto e se fa delibere contro la legge e gli vengono contestati dei fatti, allora i giudici sono dei perditempo.
    facesse le cose secondo legge e vedrà che la burocrazia si riduce a zero.
    Però lui la chiama burocrazia ma non è altro che il rispetto della legge.
    Per quanto riguarda i 2000 posti di lavoro del Crescent, nemmeno la costruzione delle piramidi richiedeva tanta manodopera ed in ogni caso, anche se fosse, nessuno lo autorizza a non seguire le regole di vitas civile.
    Per quanto riguarda la fugsa dei giovani, cosa ha fatto il governatore adesso e sindaco prima per i giovani eccetto i figli? Nulla, i figli li ha sistemati al comune e nel partito, per il resto non c’è traccia di provvedimento legislativo. Per quanto riguarda la fuga di cervelli,con i giovani vanno all’estero, la cosa è frutto delle leggi approvate dsal suo partito che, con il job act, ha distrutto i diritti al lavoro e magari un genitore, che non è governatore della Campania e quindi non può nominare il figlio assessore o tesoriere provinciale del partito, fa sacrifici per far studiare i figli e poi deve vedere che questi lavorano con dei voucher. Cosa ti aspetti? Solo i tuoi figli devono vivere in maniera agiata ed a spese della collettività? E’ questa la politica del PD? A De Luca, come scritto su La Città, non interessa se vince il NO, a meno dell’immunità parlamentare, ma gli interessa che nel suo feudo il si prevalga per avere peso con Renzi nel sistemare il figlio in una lista bloccata.
    Se non vogliamo perdere diritti, più di quelli che il PD ci ha tolto a favore delle banche, dobbiamo votare NO

  14. Ti brucia la verità ehhh meridionale Borbone Duce e Bepppone tutti uniti Campani e Siculi grillini avete tutti lo stesso accento lu Sud ò grande Sud….ma di che vuoi confrontare siete solo delle marionette in mano a un panzone comico genovese che fa i suoi profitti raccontantovi balle alla Mussolini tanto ha capito che al c’è tanta ammirazione per quell’essere che i partigiani del Nord lo hanno eliminato dalla faccia dalla terra, mica voi meridionali che vi siete venduti all’Americano per un pezzo di cioccolato o un po di zucchero….il Nord lavora e combatte, il Sud si sottomette al Borbone all’Asburgo allo Spagnolo o agli Alleati di turno, siete una vergogna!!

  15. Invece di dormire, spari cazzate a più non posso.
    Faccio una eccezione a risponderti perchè normalmente non rispondo a chi non ha il coraggio di firmarsi. Per te faccio una eccezione perchè l’imbecillità va premiata quando fa ridere.
    A parte il fatto che non si capisce un caxxo quello che scrivi, da quel poco che posso intuire ce l’hai a morte con i meridionali ed il meridione. Ti posso chiedere perchè? Forse qualche meridionale ti ha violentato la moglie sorella o qualcos’altro? Dai confidati perchè non vale la pena generalizzare e scaricare su tutti la colpa di qualche singolo.
    Come tu dici al nord avete ucciso Mussolini comportandovi da perfetti traditori perchè, pur essendo alleati dei tedeschi, vi siete schierati con gli americani. Una razza così io la definirei non affidabile e infame e ti ho trattato. In ogni caso perchè vieni a commentare qui? Secondo me sei un pò complessato e frustrato, tranquillo al nord ci sono tanti centri di eccellenza che possono curarti. Magari troverai dei medici meridionali ma tu non esternare la tua natura da imbecille e loro ti cureranno.

  16. 00.26, sei un anonimo cretino, e fai bene a non scrivere il tuo nome e a tenerlo nascosto, evidentemente te ne vergogni tu stesso. sei solo capace di scrivere secchiate di fesserie preconfezionate da chissà chi e messe nella tua testa vuota. inutile commentare oltre

  17. certo che sei proprio cretino e lo dico senza paura di essere smentito, la prova?? quali sono le menzogne che avrei scritto? dove ho scritto di essere grillino? dove ho nominato il m5s ? da nessuna parte! quindi è evidente che non sai leggere e di conseguenza sei un ignorante, cosa provata dal tuo stesso commento.
    poi la cretinaggine del nord che lavora e combatte non ha limiti, il nord non è forse stato dominato da austriaci, francesi, spagnoli, vandali, longobardi e via dicendo?! il nord non ha forse le basi nato americane?! sei un pover’uomo proprio, per perdere il tempo a sputare fesserie immani qui sopra contro il sud! se sei del nord e ne sei contento, perchè vieni qui sopra a commentare?? forse sei uno del nord che aspira a diventare meridionale? o sei meridionale col complesso dell’inferiorità? in ogni caso e a prescindere sei un pover’uomo, e senza cultura alcuna, al massimo con la cultura che ti hanno incul(c)ato in qualche sede di partito locale, e la chiudo qui, non voglio elevare ulteriormente il tuo livello di conoscenza: resta nella tua fanghiglia, felice.

  18. e comunque, 00.26 col complesso d’inferiorità e con l’invidia per il sud, l’articolo è su De luca e Salerno, e su questo per me ha perfettamente ragione Salerno1919.

  19. De Luca e Salerno, da come la vedo io:

    1) Fino a 25 anni fa Salerno era una chiavica. Cumuli di spazzatura alti un piano, topi ovunque, traffico bloccato a tutte le ore, lungomare con prostitute e tossici, niente zone pedonali, degrado, etc etc. Davvero nessun motivo d’esserne orgogliosi.

    2) Ora Salerno e’ probabilmente una delle città più belle del meridione con relativamente pochi problemi.

    Dal punto 1 al punto 2 c’è stata un amministrazione decente, non perfetta ma che ha operato oggettivamente per il bene della città. Chiunque abbia vissuto la vecchia Salerno lo sa, non stupitevi se De Luca e soci prenderanno uno sproposito di voti da qui all’eternità, la gente ricorda.

    Chi afferma altrimenti appartiene ad una o più delle seguenti categorie:
    – Troppo giovane per ricordare.
    – In malafede per motivi politici o personali.
    – Non di Salerno ed invidioso.

  20. Tutto come sempre molto bello, pagato cone sempre con i danari dei contribuenti dei Salernitani e di quelli Campani.
    ….e a quando… una spazzata e la pulitura delle strade, le manutenzioni ordinarie di strade ed alberi ma,soprattutto, un riordino delle competenze e della professionalità della costosa e sedicente polizia Municipale che, strapagata, continua sempre a farci enormi favori?

  21. Adesso dirá che i nemici di Salerno hanno provocato ilterremoto per non farlo andare in tv a declinare il suo vangelo di fesserie…

  22. Salernitano, c’è un’altra categoria: quella di coloro che pur ammettendo che VDL ha fatto molto negli anni passati e avendolo votato, ORA semplicemente vedono le cose che non vanno e non si fanno infinocchiare dalle grandi opere incompiute e dai proclami.
    Alcuni esempi? parcheggi da 2.5euro l’ora fino alle due di notte, mezzi pubblici assenti o superscadenti, parcheggiatori abusivi ovunque, strutture comunali fatiscenti (vedi uffici demografici), tasse ai massimi, soprattutto per i rifiuti i cui proventi non si sa dove vadano.. e nonostante questo debiti certificati per 150 milioni di euro.. penso siano motivi sufficienti per lo meno per dubitare !
    poi, se volete continuare con la storiella che chi non dice che è tutto perfettissimo è nemico di salerno o non è di salerno, allora fate pure!
    Ma poi, che diavolo vuol dire nemico di salerno??!? per quale motivo uno di un’altra città dovrebbe esserlo, cui prodest??!

  23. Gino, hai dei punti validi, sapresti indicarmi chi votare che possa fare meglio?

    Uno onesto, un amministratore con lunga e provata esperienza. Magari meglio se appartenente ad una parte politica degna di rispetto.

    Astenersi bimbiminkia, servi di padroni, arrivisti, affiliati e figli di famiglia possibilmente.

    Te ne sarei grato.

    Altrimenti mi tengo De Luca 🙂

  24. Salernitano: messa così posso pure essere d’accordo, ma pensandoci bene.. peggio dell’avere tasse al massimo consentito e nonostante questo centocinquanta milioni di euro di debiti .. cosa ci può essere di peggio?? io penso che questo DL abbia semplicemente brillato all’inizio, soprattutto per i rifiuti, ma solo per differenza con l’agro-napoletano! dopodiché sia stato una lenta e inesorabile discesa. Siamo pieni di opere avviate e non terminate da anni e dicono che è sempre colpa di altri. Quando arriveremo a pagare i debiti che DL, e SOLO LUI, ha fatto al Comune??? fatti due conti, e pensa che tu, io, tuo figlio e ogni salernitano, abbiamo circa 1200 euro di debiti da pagare, fatti da LUI. E ancora mi vuoi dire che non c’è di meglio? in base a cosa poi?? ad un’ipotesi? fino ad ora questi sono i FATTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.