Equilibrio e vittorie: la Salernitana di Sannino deve svoltare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
salernitana-trapani-2016-11-sanninoDifficile mestiere, quello dell’allenatore. Serve intuito, arguzia tattica da condottiero, coraggio ma anche l’umiltà per poter chiedere, ogni tanto, anche scusa. Su Giuseppe Sannino ci siamo pronunciati più volte e ribadiamo quei concetti: ha tutte le carte in regola per poter guidare la Salernitana è un buon allenatore ma Salerno non è Varese. Qui le pressioni e le tensioni sono amplificate, alimentate a dismisura. Si vince e sono tutti campioni si prede o si pareggia e si finisce dietro la lavagna. 13 punti in 12 partite quinto risultato utile consecutivo 4 pareggi di fila.




Numeri che inchiodano la Salernitana nella parte bassa della classifica e che hanno determinato la prima sonora bordata di fischi a Sannino ed alla sua squadra al termine del pareggio con il Pisa. Questione di punti di vista ed in certi casi di svista come quella dell’arbitro che con i suoi collaboratori non ha visto il gol di Donnarumma. Nell’avveniristica serie B di ultima generazione si sono dimenticati di usare la tecnologia come in serie A per evitare la farsa del gol – non gol. Punto e accapo con gli errori e le decisioni arbitrali dubbie e discutibili. A Sannino è mancata la fortuna ed anche terne arbitrali all’altezza della situazione. Ora c’è bisogno di trasfomare i punti di tensione, di frizione, di scontro interno ed esterno in punti di forza.

Fabiani prima e Lotito poi hanno confermato la piena fiducia all’allenatore che però sa di giocarsi la Salernitana nella gara con il Cittadella. C’è bisogno anche di trovare un punto di equilibrio in mezzo al campo. C’è bisogno di serenità ed umiltà, c’è bisogno di equilibrio tecnico e tattico. C’è bisogno di maggiore fiducia e determinazione la politica dei piccoli passi non è sempre negativa in serie B. Molto meglio pareggiare che perdere. Ora però il campionato obbliga la Salernitana a correre ed a sfruttare l’andamento lento di tutte quante le altre ad eccezione del Verona

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Se Lotito vuole davvero far svoltare la Salernitana e vuole vedere 20000 spettatori ogni sabato sugli spalti deve lasciare perdere quello ke dice Fabiani e fare una sola e semplice cosa: esonerare Sannino e far tornare Delio Rossi a Salerno. Lotito svegliati!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.