I fatti del giorno: lunedì 31 ottobre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoTERREMOTO DEVASTA CENTRO ITALIA, DECINE MIGLIAIA SFOLLATI
IERI LA SCOSSA DI 6.5, SISMA PIU’ VIOLENTO DAL 1980

E’ passata tra le innumerevoli scosse di assestamento la notte
dopo il forte sisma di 6.5 che ieri mattina ha devastato di
nuovo il centro Italia. Si è trattato del terremoto più violento
dal 1980, quando fu colpito l’Irpinia. Ora è emergenza sfollati,
con il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, che ha
parlato di 25mila persone senza casa, ma si teme molte di più.
Paura e crolli anche all’Aquila e nel Teramano.
—.
RENZI: NON E’ TEMPO DIVISIONI. OGGI CDM STRAORDINARIO
PARTITI RACCOLGONO INVITO PREMIER. GRILLO: PRONTI COLLABORARE

Ieri il presidente del consiglio, Matteo Renzi, ha chiesto unità
alle forze politiche a superare “polemiche e divisioni” davanti
alla tragedia del centro Italia. L’appello viene raccolto da
tutte le forze politiche, a partire dal M5S che per bocca di
Beppe Grillo conferma di essere “disponibile a collaborare”.
Oggi si riunisce il consiglio dei ministri straordinario per
fare una prima valutazione dei danni del sisma e per assumere i
primi impegni.
—.
SCOSSE E PAURA ANCHE A ROMA. OGGI CONTROLLI E SCUOLE CHIUSE
SGOMBERATE CINQUE FAMIGLIE. RESTA CHIUSO TRATTO TANGENZIALE

La scossa di terremoto di ieri mattina ha fatto tremare anche
Roma. La sindaca Virginia Raggi ha disposto la chiusura delle
scuole per oggi in modo da poter agevolare i controlli delle
strutture. Chiusa e poi riaperta la Basilica di San Paolo,
lesionata la navata della basilica di San Lorenzo. In serata
cinque famiglie sono state evacuate a Genazzano, comune in
provincia di Roma. Resta chiuso un tratto della tangenziale.
—.
IRAQ: ISIS PIAZZA ESPLOSIVI IN GIOCATTOLI BAMBINI A MOSUL
ONG: UCCISI OLTRE 300 BIMBI-SOLDATO IN 14 GIORNI

L’Isis sta piazzando esplosivi in decine e decine di giocattoli
e pupazzi che poi sparge per Mosul. Un modo per uccidere in
luoghi dove i loro combattenti non possono più farlo di persona.
Intanto l’Osservatorio siriano per i diritti umani parla di
oltre 300 bambini-soldato dell’Isis uccisi in 14 giorni di
offensiva. I combattenti sciiti avanzano verso Mosul. Ma al
Baghdadi fa esplodere la sua rabbia che si trasforma in vendetta
con 5 tra autobomba e kamikaze che ieri hanno fatto strage nei
quartieri sciiti di Baghdad. Almeno 17 morti e decine di feriti.
—.
USA 2016: TESTA A TESTA CLINTON-TRUMP, FBI LAVORA SULLE MAIL
IN UNA LETTERA EX MINISTRO GIUSTIZIA CRITICA JAMES COMEY

Secondo l’ultimo sondaggio quello tra Hillary Clinton e Donald
Trump sarà un testa a testa. A tenere banco però è l’email-gate,
con l’Fbi che ha ottenuto il mandato per lavorare sui documenti
e stabilire dunque se ci sono state irregolarità da parte di
Hillary Clinton. In una lettera firmata anche dall’ex ministro
della Giustizia, Eric Holder, numerosi ex procuratori federali
hanno criticato il direttore del Federal Bureau James Comey
sottolineando come abbia violato la prassi del Dipartimento di
Giustizia pensata per evitare che l’azione dei procuratori possa
avere effetti sul processo elettorale.
—.
SERIE A: ROMA RALLENTA, INTER KO CONTRO LA SAMPDORIA
F1: GP MESSICO; DOPPIETTA MERCEDES, HAMILTON POI ROSBERG

La Roma non è andata oltre lo 0-0 ieri pomeriggio contro
l’Empoli e ha rallentato la rincorsa alla Juventus, ora distante
4 lunghezze. Hanno conquistato la vittoria, invece, Milan e
Lazio che hanno scavalcato il Napoli in classifica. Nel
posticipo ancora una sconfitta per l’Inter che ha perso 1-0
contro la Sampdoria. Sempre più in bilico la panchina di De
Boer. Oggi si giocano Udinese-Torino (19:00) e Cagliari-Palermo
(21:00). F1: doppietta Mercedes in Messico, vince Hamilton
davanti a Rosberg. Vettel è terzo, Raikkonen sesto. ( Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.