Porti: Napoli; Delrio firma decreto di nomina di Spirito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
pietro-spiritoIl ministro per le Infrastrutture, Graziano Delrio, ha firmato il decreto di nomina di Pietro Spirito a presidente dell’Autorità Portuale del mar Tirreno centrale, che comprende tra l’altro il porto di Napoli Delrio ha inviato questa mattina la lettera di nomina al presidente del Senato affinché venga espresso il parere parlamentare, così come previsto dalla legge.

Pietro Spirito cinquantaquattro anni, laureato in Scienze politiche alla Federico II, casertano di Maddaloni ma residente a Roma, Spirito è un manager esperto di trasporti. È stato direttore centrale di strategia all’Atac, azienda di trasporto urbano di Roma, ha guidato la direzione generale dell’interporto di Bologna. Ha lavorato per 18 anni con Ferrovie dello Stato, gestendo la divisione cargo di Trenitalia. Per 10 anni è stato amministratore delegato di Serfer e Ferport Genova, società del gruppo Ferrovie che opera come fornitore di servizi di manovra nei porti e negli scali. Si è occupato di logistica e terminal ferroviari. Ha svolto anche docenze al master Emba dell’università Luiss sull’economia dei trasporti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Chiunque è molto meglio di uno che, mentre costruivano la Stazione Marittima (e ci hanno impiegato più di dieci anni) non ha provveduto ad effettuare i necessari lavori di dragaggio per renderla operativa sin dal primo giorno della inaugurazione.
    Un deluchiano difficile da promuovere a Roma.

  2. Xdeluchiano. Guarda che il dragaggio ritardato (e non per colpa sua) risulta insignificante rispetto alle moltissime cose fatte da chi sta facendo soffrire d’invidia i napoletani che gestiscono il porto partenopeo…..Informati bene su quanto ha fatto per il porto di Salerno quello che stai criticando…….BD

  3. SALVE NON C’E’ BISOGNO DI TUTTO QUESTO:

    manager esperto di trasporti. È stato direttore centrale di strategia all’Atac, azienda di trasporto urbano di Roma, ha guidato la direzione generale dell’interporto di Bologna. Ha lavorato per 18 anni con Ferrovie dello Stato, gestendo la divisione cargo di Trenitalia. Per 10 anni è stato amministratore delegato di Serfer e Ferport Genova, società del gruppo Ferrovie che opera come fornitore di servizi di manovra nei porti e negli scali. Si è occupato di logistica e terminal ferroviari. Ha svolto anche docenze al master Emba dell’università Luiss sull’economia dei trasporti.

    BASTA UN SEMPLICE CAMIONISTA

  4. Infatti, il Ministro Delrio e quindi il Governo Renzi che De Luca fortemente sostiene (che a sua volta ha espressamente indicato Annunziata proprio per quanto ha fatto per il Porto di Salerno) ha, invece, indicato altro nominativo alla nomina.
    Magari tu ed Annunziata non avete informato bene chi di dovere

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.