Autismo: a Salerno corso dell’ ABA tra i banchi di scuola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
autismoL’assessore alla Pubblica Istruzione del comune di Salerno, Eva Avossa e l’assessore alle Politiche Sociali del comune di Cava dei tirreni , Autilia Avagliano , sono intervenuti al Corso, L’ABA tra i Banchi di Scuola, tenuto a Salerno dallo Iescum in collaborazione con l’associazione , Autismo chi si ferma e’ perduto ed il Ceripe , nell’ambito dell’accordo di rete Autismo : una sfida da vincere ( 40 scuole) .che vede capofila la Scuola Media T.Tasso di Salerno con la dirigente Elvira Vittoria Boninfante

Gli assessori , esempio per altri comuni delle scuole dell’accordo di rete , hanno ringraziato le docenti che partecipano al corso , insegnanti di varie scuole di Salerno e provincia ed apprezzato la partecipazione di diverse scuole dei loro comuni che hanno inviato i loro docenti per favorire l’acquisizione delle competenze e permettere l’uniformita’ del percorso , casa, scuola..

Gli assessori ognuna per il suo comune hanno rapprentato quali interventi hanno attuato per l’autismo , condividendoli con le famiglie e quali iniziative attueranno a sostegno del percorso , riscontrata la risposta positiva delle docenti e vista la richiesta-esigenza delle famiglie, rappresentando in modo sostanziale la vicinanza al progetto in essere .

Questa Iniziativa , che vede coinvolti scuole di comuni della provincia di Salerno , da Scafati a Sapri ( queste le future sedi dei prossimi corsi ) con l’esempio degli assessori di Salerno e Cava , che altri assessori di altri comuni seguiranno , mira alla aggregazione dei diversi attori in campo , per la costruzione di un percorso funzionale al bambino-ragazzo autistico

Ai corsisti e’ stato chiesto di portare come uditori la loro collega currriculare ed il genitore del loro alunno, questo invito e’ stato raccolto da tanti ed il successo e’ stato evidente

La prossima lezione si terra’ il 19 novembre , tema il comportamento problema .

Il cammino tracciato , la formazione dei docenti , la sinergia, Scuola, Comune, famiglia, crea le basi per far usufruire a tutti e senza costi per la famiglia , l’utilizzo di figure specialistiche di riferimento , docenti ed operatori in ambito scolastico , la continuita’ sovrana

Le cosa piu’ bella e che , se la mia docente si va a formare e mi chiama per intervenire al corso , significa che qualcosa sta cambiando un grazie a tutti , ma soprattutto alle fantastiche docenti del corso .

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.