Salernitana attenta ad Arrighini, il Cittadella non scherza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
cittadella_esultanzaOgni stagione ha un suo momento topico, probabilmente per la Salernitana è già arrivato. Perché queste giornate di novembre diranno tanto di più sulla forza di carattere dei granata, sulle capacità di reazione del gruppo di Sannino, sul ruolo che questa squadra reciterà in questo campionato. Una vittoria e 4 pareggi di fila questo il ruolino di marcia di una squadra costruita per altri scenari si trova ancora nelle retrovie della classifica. Eventi negativi che nella maggior parte dei casi spezzano il ritmo e il fiato, che tolgono certezze e insinuano dubbi. Reagire alle avversità – del campo e non – è obbligatorio, per non correre il rischio di vanificare almeno in parte la striscia positiva di risultati.




E’ consigliabile piazzare il primo colpo esterno della stagione per dare un senso alla lunga sequenza di pareggi. Il Cittadella è l’avversario peggiore che potesse capitare in questo momento. Squadra sbarazzina ma al tempo stesso concreta e pungente con Arrighini che tante volte ha castigato la Salernitana. Serve una super prestazione al di là delle assenze e dei moduli. Serve carattere e determinazione perchè ad oggi i veneti sono tra le squadre che praticano un buon calcio. Per nulla intimoriti dal ruolo di matricola hanno saputo conquistare, grazie ad una partenza al fulmicotone un ruolo di primo piano fino a questo momento.

La Salernitana è costata praticamente il doppio se non qualcosa in più del Cittadella eppure tra granata e amaranto ci sono 9 punti di distacco. Non tanti ma neppure pochi. Bisogna riconquistare posizioni di classifica adeguate alle ambizioni della proprietà ed alle aspettative della tifoseria. Cittadella aprire un mini ciclo di partite contro Ternana, Latina e Pro Vercelli. Avversari alla portata ed impelagati, Cittadella a parte nella lotta per non retrocedere. E’ il momento di cambiare passo e registro. Ci rifacciamo al detto. “quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare”. E di duri, per fortuna, in maglia granata ce ne sono. Ora però devono dimostrarlo sul campo a cominciare da domani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.