Lotito salva Sannino e se la prende con la squadra

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
lotito salernitana«Dobbiamo capire perché questa squadra non si sta esprimendo secondo quelle che sono le sue potenzialità». A dirlo Claudio Lotito al quotidiano Metropolis. «Questa rosa – aggiunge il patron – ha dei valori, ma non li sta facendo vedere». E poi su Sannino e sulla panchina che traballa dopo il ko di Cittadella dice: «L’allenatore? Gli ultimi risultati non sono conseguenza soltanto del lavoro del tecnico, dobbiamo capire cosa c’è che non va». Di fatto il patron individua altrove le cause della crisi non ravvisando nel mister responsabilità dirette. Non è escluso un intervento diretto dei due proprietari e del direttore generale per dare una scossa ad un gruppo che non riesce ad uscire fuori dal tunnel della crisi

ECCO COSA NE PENSANO I TIFOSI DELLA CRISI GRANATA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Allora, da tifoso, io dico:
    “Se la colpa non è dell’allenatore, fin quando non si esce da questa situazione di mediocrità e di crisi di risultati, allo stadio non si va… caro LOTITO”.
    La squadra l’ha fatta il DG e la proprietà con, forse, l’ausilio dell’allenatore. I tifosi non hanno colpe ma, al contrario, hanno tutte le ragioni per protestare e non andare allo stadio a tifare…
    Per cui, i giocatori, l’allenatore, il DG, la proprietà si diano una mossa ed inizino a trovare una soluzione…
    Altrimenti, come tifoso, il sabato (o la domenica) si va al cinema o a mangiare fuori, NON allo stadio…

  2. Noi andiamo allo stadio, pagando, per vedere giocatori di calcio giocare, sostenerli SEMPRE per accompagnarli alla vittoria.
    Di questioni psicologiche e varie pippe e pretesti del piffero non c’è ne può’ fottere di meno.
    L’ennesima dimostrazione che questo invasato del calcio con il suo DS non ne capiscono una beata cippa e continua ad accampare sempre le solite scuse.
    Fra un po’ se ne esce che i calciatori già’ particolarmente sensibili ci contano sugli spalti e, vedendo che non siamo il numero che desidera il presidente (l’incasso) si deprimono.
    Nel calcio se sei bravo giochi e vinci ma sei sei scarso rimani scarso e il discorso vale per giocatori, allenatori e dirigenza. PUNTO

  3. Lotito, ti sei ripreso a due giorni dal campionato Simone Inzaghi per la tua Lazio per sostituire Bielsa, trattandoci come una dispensa, offendendoci. Ci hai mandato in sostituzione il primo che hai trovato, è andata male, ora ammetti gli errori, apri il portafoglio e mandaci un allenatore di categoria.

  4. Lo sappiamo tutti qual è il problema della Salernitana ma nessuno lo vuole dire e allora lo scrivo io: troppi napoletani in squadra e nella società. Via i napoletani e fabiani da Salerno, a partire dall’ex ultra napoli in giacca e cravatta! Solo così la salernitana si rialzerà. Rifletteteci sul serio e vedrete quanto ho ragione. Non è una squadra, ma un vero covo di napoletani che hanno scelto di indossare la casacca granata per motivi di comodità, perchè in 45 minuti possono tornarsene a casa a fare i fatti loro e fare poi schifo quando scendono in campo. QUESTA È LA VERITÀ!

  5. L’ineffabile Lotito dimentica le responsabilita di Fabiani che insieme a lui è il pricipale responsabile di questa situazione scegliendo, ANCORA UNA VOLTA, un allenatore, se non incapace almeno nevrovotico e nevrastenico che arreca nervosismo in tutto lo spogliatoio e anche tra la tifoseria, facendo, ANCORA UNA VOLTA, una campagna acquisti non organica alla costruzione di una squadra, carente in alcuni reparti e creando, ANCORA UNA VOLTA, equivoci tattici, vedi l’acquisto di Rosina, ricadendo, ANCORA UNA VOLTA, nell’errore che aveva commesso con Gabbionetta. Fabiani non è capace di assemblare e costruire in maniera organica una squadra! Deve andare via, ha fatto il suo tempo è ora di sostituirlo.

  6. per 10.50….l’obiettivo è quello di assemblare contratti, percentuali e profitti….ANCORA UNA VOLTA!!….e che devono farti un disegno?? Non ci arrivi? Al posto di Sannino possono metterci chiunque…un militare, nu’ schiattamuort’, un mezzo infermiere, un mezzo idraulico, un paio di mezzi giornalisti (spero tu abbia compreso….) fa lo stesso!! Ma quando diventate grandi….quando crescete….quando capite che è solo magna magna…

  7. io pago per vedere quello che mi piace:gioco simmetrie tecnica dei singoli e in cima all’azione……il gol,ora io in questa salernitana vedo solo gioco raffazzonato,tecnica dei singoli mediocri,allenatore meno che mediocre,cosa devo andare a pagare il sabato?purtroppo la proprieta’ vede la salernitana come un’aggiunta di affluenza di beni per la principale fonte:la lazio,si nota subito il non interesse,un campionato mediocre e salvarsi giusto giusto,la quasi assenza della dirigenza e quell’innetto di fabiani che innetto non e’ ma fa quello che dice chi ha i soldi e lo paga,ora tirando le somme cosa posso aspettarmi da questa squadra e da questa societa’? io credo niente e se i tifosi veri salernitani,non quelli che vanno allo stadio per emulazione o perche’ non hanno niente da fare disertassero lo stadio in massa forse qualcosa si otterrebbe e non si facessero prendere per il culo da un lotito.

  8. Secondo me un vero presidente è stato Aniello Aliberti. Quello con cui abbiam visto il vero calcio a Salerno giocatori con le palle e vero tifo ultras. Quando andavi allo stadio a tifare e c erano come minimo 20000 spettatori. L arechi era una famiglia. E poi vedevi piangere il presidente in mezzo al campo per il goal di igli. Ma poi ci hanno fatto fuori elegantemente… e chissà dove sarebbe arrivata oggi quella salernitana partita dalla terza categoria… quella del vero cavalluccio. Quella dei vari Pisano,Facci,Strada,Breda,Gattuso,Artistico,Di Vaio,Ricchetti,Di Michele…. e tanti altri. Una primavera in grado di cacciare giovani di grande valore oggi grandi calciatori. Quella si che era una Salernitana e non una tavola imbandita come oggi.

  9. per 12.29. forse non hai letto bene io stavo riferendomi soprattutto al Sig. Fabiani che secondo me il è il responsabile principale, in quanto DIRETTORE SPORTIVO, della squadra che è stata costruita e di conseguenza della scelta dell’allenatore. Fabiani ha dimostrato che non sa costruire squadre con i giocatori adatti a diventare un corpo organico, ma ha preso giocatori più o meno buoni, sciegliendo di volta in volta le varie OCCASIONI che gli offriva il mercato, però non adatti a formare organicamente un collettivo, oltretutto avallando l’ acquisto di un giocatore come Rosina, trentaduenne con un ingaggio elevatissimo, ma che costituisce lo stesso equivoco tattico di Gabbionetta. Due sono le cose o questo personaggio (Fabiani) non sa fare ilsuo mestiere o segue le direttive della società. Quindi il disegno devono farlo a te, per farti capire!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.