Aliberti a La Città su Lotito: «Se vendesse la Lazio ci sarebbero a Salerno 30 mila abbonati»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
aliberti-anielloIntervistato dal quotidiano La Città sul tema della comproprietà, l’ex presidente della Salernitana Aniello Aliberti ha parlato di normative federali, presente e futuro elogiando il patron per la scalata verso la B partendo dal nulla: “Moralmente la multiproprietà potrebbe essere giusta, se fosse regolata dall’articolo 1 delle NOIF, sulla lealtà, correttezza e probità. C’è libertà di poter detenere due squadre di calcio. Due società in categorie diverse sono funzionali alla valorizzazione dei giocatori, con trasferimento dal “serbatoio” alla prima squadra della società di serie inferiore. Sono convinto che Lotito abbia voglia di lottare per la serie A. Se fa bene le cose, con 30 milioni di euro – la conseguenza di introiti televisivi cresciuti in maniera esponenziale e buone operazioni di mercato – riuscirebbe a gestire una bella squadra senza rimetterci. Per un imprenditore sarebbe il massimo. Aggiungo una cosa: se vendesse la Lazio per tenere la Salernitana, all’Arechi ci sarebbero 30mila abbonati!“.




Aliberti successivamente lancia una sfida “schierandosi” al fianco dei patron: “ Gli va dato atto di essere riuscito a riportare la squadra dalla D alla B in poco tempo, non era facile. Il problema della multiproprietà in serie A si pone. Lotito, dunque, può portarla in serie A, venderla e chiudere il cerchio. Sapete che vi dico? Fossi in lui, andrei in serie A e poi girerei la palla alla Federazione: “Io non la posso regalare, ho raggiunto un risultato e porto Salerno in serie A e non posso svendere la Salernitana. Adesso fatemi vedere voi del Palazzo cosa volete fare”. Un mio ritorno? La storia insegna che a Salerno ci sono tanti imprenditori validi, ma il presidente della Salernitana non può mai essere del posto. Soglia e Vessa docet. Riprendere la società? Se fossi un imprenditore, e non lo sono più, chiederei quanto vale. Sogno una formazione composta da undici italiani, senza tatuaggi o creste”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Ci hai fatto tribolare anke tu. Ci hai fatto vedere un anno di A e buoni campionati di B. Poi man mano sempre più giù, fino al fallimento. Ma una cosa la si deve ammettere, avevi quello ke in qst proprietà non si vede : la PASSIONE x la squadra, la città e la voglia di volerla seguire ed essere sempre al suo fianco…

  2. ALIBERTI GRANDE PRESIDENTE!
    Anche lui sempre contestato.
    A Salerno tutti bravi con il portafoglio altrui!

  3. … tifoseria qualcosa non va anche nella tifoseria.

    Hanno fatto sempre quello. Con Soglia fu lo stesso, poi lo volevano fare santo.

    I 30000 se rimangono a casa e muti è meglio per tutti.

  4. Alibèeeee ma queli 30mila abbonati…..te lo metto per iscritto che se la salernitana salisse in A non farebbe più di 12-15 mila abbonati…e prima che qualcuno inizia a fare voli pindarici o a tirare numeri a vanvera dico che PURTROPPO i tempi sono cambiati e i numeri non sono più quelli di una volta neppure per salerno…detto ciò di sicuro ci collocheremo (numericamente) dove eravamo ai tempi della serie A ovvero a ridosso delle grandi e di sicuro meglio di atalanta chievo udinese e sfravcature varia annesse e connessa….ma non coi numeri di 20-25 anni fa…quelli ce li possiamo scordare..vedi quest’anno….se la salernitana ingranasse con 3 o 4 vittorie consecutive la media salirebbe dagli attuali 9.500 spettatori (NON CONTA LA PARTITA COL VERONA) ai 13 mila…ma se l’andazzo rimane questo a fine campionato la media sarà quella…ovviamente sempre di tutto rispetto sia chiaro ma non certo coi numeri deggli anni che tutti abbiamo vissuto e che purtroppo mai più ritorneranno..

  5. Paga le tasse! Napulillo paga le tasse!!! Pagaaaa le tasseeeeee! Fasularo napulegno paga le tasseeee

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.