Delitto alle Fornelle: messaggi erotici dopo l’omicidio tra Luca e Daniela

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
delitto-fornelle-de-marcoMessaggi erotici dopo il delitto alle Fornelle. A scambiarseli sono stati Luca Gentile e Daniela Tura de Marco nelle ore successive al delitto del carrozziere Eugenio Tura de Marco. Il  padre di Daniela è stato ucciso con un fendente al fianco il 19 febbraio scorso nella sua abitazione del rione Fornelle, da Luca Gentile.  A permettere la ricostruzione di quanto accaduto nei giorni precedenti il delitto e nelle ore immediatamente successive è stato il lavoro dei carabinieri del Racis che hanno recuperato di tutti messaggi whatsap che i due fidanzati si sono scambiati. A darne notizia il quotidiano Le Cronache oggi in edicola.

Secondo quanto riporta Le Cronache Daniela conosceva le intenzioni di Luca Gentile 22anni, e non ha provato a fermarlo anzi con frasi d’amore lo ha sostenuto. Particolare questo che emerge dalle conversazioni whatsap e contenuto nell’avviso di conclusione indagini a firma del sostituto procuratore Elena Guarino e notificato ai due indagati. Dopo L’omicidio, materialmente eseguito da Luca Gentile i due fidanzati si sono scambiati vari messaggi hard… un anticipo di quanto sarebbe poi accaduto realmente nei giorni seguenti…




Messaggi che i due si sono inviati dopo il delitto con l’organizzazione puntigliosa di un rapporto sessuale che sarebbe potuto avvenire senza più ostacoli, anticipato da frasi a sfondo erotico che mal si conciliano con una morte appena avvenuta. Il presupposto degli inquirenti è che di quella morte violenta i due fossero pienamente consapevoli

Dunque, Daniela sapeva cosa voleva mettere in atto il fidanzato e probabilmente è stata anche avvisata dell’accaduto dallo stesso Luca Gentile? Eppure restano tanti interrogativi ancora da chiarire.

La ragazza continua a negare ogni addebito, sostenendo di non aver preso sul serio le affermazioni del ragazzo e di avere per questo aspettato fino alla sera dopo per chiedere l’intervento dei carabinieri, sebbene dalla mattina il padre non rispondesse al telefono.

Sul quotidiano La Città il difensore di Daniela, Antonietta Cennamo, chiederà che sia di nuovo interrogata la donna: «Abbiamo già chiarito agli inquirenti il senso dei messaggi che erano memorizzati sui telefonini, lo faremo anche per questi altri che ci vengono contestati adesso. La nostra posizione non cambia. Daniela amava il padre, era il suo punto di riferimento, perderlo è stato per lei una tragedia immane». Anche Luca Gentile chiederà di essere ascoltato.

Gli avvocati Enrico Lizza e Luigi Gassani lo hanno incontrato ieri mattina in carcere, dopo la notifica dell’avviso di conclusione delle indagini. Nei suoi confronti la Procura ha confermato l’accusa di omicidio volontario: non un eccesso di legittima difesa, come lui continua a sostenere, ma nemmeno un delitto premeditato, perché dallo scambio di messaggi con la fidanzata al momento in cui ha varcato l’appartamento del sessantenne è passato così poco tempo che risulta difficile immaginare fasi organizzative.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.