I fatti del giorno: venerdì 11 novembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoNELLO STUDIO OVALE PRIMO INCONTRO TRA OBAMA E TRUMP
CLIMA DISTESO MA RESTANO DIFFERENZE. PROTESTE ANTI-TRUMP

Seduti fianco a fianco nello Studio Ovale, per un incontro di
un’ora e mezza suggellato da una stretta di mano: protagonisti
di questa scena inimmaginabile fino a qualche giorno fa Barack
Obama e il suo successore Donald Trump, che nel loro prima
faccia a faccia hanno cercato di mettere da parte offese e
accuse reciproche per dare un segnale di collaborazione e unita’
ad un Paese che resta diviso anche dopo le elezioni. Ma subito
dopo il colloquio il tycoon e’ andato all’attacco, promettendo
che una delle sue prime decisioni sara’ l’abolizione
dell’Obamacare e la riforma fiscale. Intanto esplode la protesta
contro Donald Trump presidente. Le manifestazioni piu’ imponenti
a Manhattan e a Los Angeles. La piu’ violenta a Oakland, con
lancio di molotov, sassi e tre agenti feriti. Ma cortei si sono
svolti a Boston, Filadelfia, Chicago, Detroit. E ancora Seattle,
Cleveland e San Francisco.
—.

REFERENDUM, TRIBUNALE MILANO RESPINGE RICORSI ONIDA
SI VOTERA’ 4 DICEMBRE. VIVACE SCAMBIO GRASSO-ORLANDO

Il tribunale di Milano ha respinto i due ricorsi presentati
dall’ex presidente della Consulta Valerio Onida che eccepiva sul
quesito unico referendario. Si votera’ quindi il 4 dicembre.
Vivace scambio tra il presidente del Senato Pietro Grasso ed il
ministro Orlando. Grasso ha affermato che i ‘ritardi’ nel fare
le leggi ”non dipendono dalle procedure del bicameralismo
paritario”, ma bisogna ”trovare gli accordi politici per
portare in Aula le norme”. Il Guardasigilli ha ribattuto: ”Se
e’ vero che con il monocameralismo bisogna trovare un accordo,
e’ vero anche che con il bicameralismo bisogna trovarne due”.
—.

NEGLI ULTIMI GIORNI VERONESI NON HA VOLUTO ESSERE CURATO
FIGLIO ALBERTO RACCONTA VOLONTA’ PADRE. OGGI CERIMONIA LAICA

Negli ultimi giorni della sua vita Umberto Veronesi ”non ha
voluto essere curato fino alla fine. In fondo lui ha sempre
predicato l’eutanasia, cioe’ il diritto di non soffrire”. Cosi’
Alberto Veronesi ha raccontato le volonta’ di suo padre, negli
ultimi giorni di vita, a margine della camera ardente allestita
a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano. Centinaia di
persone si sono messe in coda in piazza della Scala per
ringraziare l’oncologo. Oggi Milano ricordera’ Umberto Veronesi
con una cerimonia laica, come lui desiderava, a Palazzo Marino.
—.

MATTARELLA, EUROPA SIA PIU’ MATURA SU EMERGENZA MIGRANTI
FENOMENO NON PUO’ ESSERE AFFRONTATO CON MIOPI NAZIONALISMI

Un appello per un’Europa ”piu’ matura” ma anche ”piu’ unita,
piu’ ambiziosa” nell’affrontare l’emergenza migranti e poi
anche un richiamo alla coesione nazionale, presupposto
imprescindibile per rendere ”coerenti e credibili” le
richieste italiane a Bruxelles. Il Presidente della Repubblica
Sergio Mattarella approfitta dell’incontro con i prefetti per un
richiamo ad un ragionevole approccio di tutte le parti chiamate
ad affrontare il fenomeno. Che, dice, non puo’ essere affrontato
con ”miopi nazionalismi” (Fonte ANSA).

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.