La Salernitana ribalta il match con la Ternana e si salva dal baratro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
salernitana-ternana-2016-18-codaTermina con un pirotecnico 4-2 all’Arechi il match tra Salernitana e Ternana. Umbri meglio disposti in campo nei primi 45’ che capitalizzano con Palumbi prima e Falletti poi le solite amnesie della difesa granata. Dopo la mezz’ora si risveglia una sonnacchiosa Salernitana che accorcia le distanze con Perico. Ma dopo qualche minuto nuova tegola infortuni in casa campana: Busellato rimane a terra dopo uno scontro ed esce dolorante in barella. Dentro Odjer che subisce un fallo da Meccariello e l’arbitro lo manda sotto la doccia con il rosso diretto. Minuti finali all’arrembaggio e pareggio che arriva al 45’ con una punizione precisa di Coda dai 20 metri.

Sembra che possano bastare cosi le emozioni ma nel recupero calcio di rigore per la Salernitana per fallo su Perico, batte Vitale che fa secco Di Gennaro, ribaltando incredibilmente il risultato all’Arechi. Nel secondo tempo la Ternana cerca di riaprire la gara ma i granata si difendono bene e trovano in ripartenza il poker firmato da Rosina che sfrutta una ribattuta. Incapace in dieci la Ternana di rientrare in partita. Termina cosi una strana partita dove Sannino per mezz’ora ormai era praticamente esonerato e solo il carattere della sua squadra gli ha salvato la panchina.




Salernitana dunque che affronta questo pomeriggio all’Arechi la Ternana in quello che, classifica alla mano, è già uno scontro diretto. Sannino sceglie il 3-4-1-2 camaleontico, con Coda, Donnarumma e Rosina. Ma intanto scoppia il caso Zito: escluso dopo una discussione con il tecnico granata a detta della società per scelta tecnica ma probabilmente mal digerita dall’esterno ex irpino che sul suo profilo Instgram lancia un messaggio equivocabile.

Ritorno al 3-4-1-2, almeno sulla carta, per Giuseppe Sannino. L’undici anti Ternana è così composto: davanti a Terracciano ci sono Perico Bernardini, Mantovani, centrocampo a quattro con Vitale ed Improta esterni e Busellato e Odjer interni. Rosina agirà da trequartista dietro Coda e Donnarumma. Benny Carbone invece schiera la Ternana con il 4-3-1-2. Davanti a Di Gennaro agiranno Zanon, Valjent, Meccariello e Germoni. A centrocampo Petriccione, con Defendi e Di Noia ai suoi lati.  In panchina, invece, l’ ex Bacinovic, alle prese con qualche problemino fisico. In avanti Avenatti e Palombi con  Faletti nella posizione di trequartista. Arbitra Minelli di Varese.

LA PARTITA.Pubblico non delle grandi occasioni all’Arechi in un clima tipicamente autunnale con temperatura abbastanza fredda. Parte subito intraprendente la Ternana con Di Noia e la Salernitana si chiude con qualche affanno. Al 7’ Donnarumma porta in vantaggio i granata con un bel colpo di testa anticipando il proprio marcatore, ma l’arbitro annulla per un sospetto fuorigioco.

Al 10’ punizione pericolosa di Petriccione che passa sotto la barriera e Terracciano si distende deviando in corner. Rispondono i padroni di casa con Improta ma il tiro a giro dell’esterno è fuori. Ma sono gli ospiti a fare la partita: ancora buone combinazioni al quarto d’ora nella metà campo granata. Dopo un tentativo di Coda su assist di Rosina: Ternana in vantaggio, Zanon dalla destra lavora un buon pallone e crossa a centro area dove Palombi ruba il tempo a Mantovani e batte Terracciano di testa. Vantaggio ospite meritato e fischi per Sannino e i suoi ragazzi.

Timida la reazione granata con il solito abulico Coda, ben marcato dai difensori umbri, anzi è la Ternana a trovare il raddoppio in ripartenza. Della Rocca perde un sanguinoso pallone a centrocampo che favorisce Falletti che carica il destro dal limite e punisce Terracciano. Cala il gelo all’Arechi con Sannino impassibile in panchina. I granata cercano con la forza della disperazione la reazione che sembra esserci al 32’ quando Perico dagli sviluppi di una palla inattiva in diagonale batte Di Gennaro da posizione defilata. Al 36’ tegola in casa granata: si fa male Busellato e al suo posto entra Odjer.

Al 40’ lo stesso Odjer subisce un fallaccio da Meccariello a metà campo, per l’arbitro è rosso diretto e partita decisamente riaperta. Carbone corre ai ripari rilevando Defendi in luogo di Masi. Punizione con il sinistro di Vitale che non va. Ci prova Donnarumma dopo una triangolazione con Coda ma Di Gennaro a mano aperta si oppone alla grande. Ma gli ultimi minuti sono da film horror per gli umbri. Prima Coda su punizione trova il varco giusto per il 2-2 al 45’ mentre nel recupero un ottimo Perico si procura un calcio di rigore che Vitale, ex di turno, realizza con forza e precisione. Risultato ribaltato e partita ora da gestire nella ripresa con equilibrio.

SECONDO TEMPO

Ripresa con le squadre in campo con lo stesso undici che hanno terminato la prima frazione. Partenza rabbiosa degli umbri che non ci stanno e cercano di riprendere la gara. Sannino inserisce Schiavi per Mantovani già ammonito. Al quarto d’ora calcio di punizione per la Ternana per fallo sull’indemoniato Falletti. Ci prova Avenatti al 20’ ma la sua conclusione è alta. La Salernitana arretra pericolosamente il suo baricentro favorendo le incursioni ospiti.

Ma un intuizione di Coda favorisce il poker granata: tiro non irresistibile del nove granata Di Gennaro non blocca e Rosina è pronto per il tap-in vincente. 4-2 e partita quasi nel freezer. Carbone inserisce Surraco per Di Noia. Salernitana vicino al quinto gol, Improta per Rosina, tacco delizioso per Donnarumma ma Di Gennaro nega il gol all’attaccante ex Teramo. Entra Palumbo nelle Fere per uno stanco Falletti ma gli umbri non ne hanno più. Nel finale traversa di Coda e cartellino rosso anche per Surraco che lascia la sua squadra addirittura in nove. Termina cosi una strana partita dove Sannino per mezz’ora ormai era praticamente esonerato e solo il carattere della sua squadra gli ha salvato la panchina. Fischi comunque alla fine per il trainer granata.

SALERNITANA – TERNANA 4-2

Salernitana (4-3-1-2): Terracciano; Perico, Bernardini, Mantovani (11′ st Schiavi), Vitale; Improta, Busellato (35′ pt Odjer), Della Rocca; Rosina; Coda, Donnarumma (34′ st Caccavallo). A disposizione: Liverani, Laverone, Franco, Libertino, Ronaldo, Caccavallo, Joao Silva. All: Giuseppe Sannino

Ternana (4-3-1-2): Di Gennaro; Zanon, Valjent, Meccariello, Germoni; Defendi (41′ pr Masi), Petriccione, Di Noia (28′ st Surraco); Falletti (34′ st Palumbo); Palombi, Avenatti. A disposizione: Aresti, Contini, Sernicola, Della Giovanna, Bacinovic, Di Livio. Allenatore: Benito Carbone

Arbitro: Daniele Minelli di Varese

Assistenti: Daniele Bindoni di Venezia – Edoardo Raspollini di Livorno.

IV Uomo: Antonello Balice di Termoli.

Reti: 23′ pt Palombi, 28 pt Falletti, 32′ pt Perico, 45′ pt Coda, 48′ pt Vitale (rig), 24′ st Rosina.

Note: Ammoniti: Mantovani, Zanon, Surraco

Espulso: 39′ pt Meccariello rosso diretto, 47′ st Surraco espulso per doppio giallo.

Calci d’angolo: Salernitana: 7 – Ternana: 2

Recupero: 3′ pt – 3′ st

Spettatori: 9522

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.