Cantone, no polemica con De Luca ma serve il rispetto delle regole

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
raffaele_cantone_bis“Non voglio fare polemiche con il presidente De Luca”. Lo ha detto il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone, parlando con i giornalisti a margine di un convegno sull’applicazione del codice degli appalti della polemica a distanza con il governatore della Campania. “Siamo preoccupati quando affermazioni di carattere generale possano essere equivocate. Il presidente De Luca sa bene se il nostro compito è quello di rendere più difficoltose o meno le gare”, ha aggiunto Cantone. “Però siamo rigorosissimi sul fatto che vi è necessità che nel fare le cose si rispettino le regole anche perché – ha concluso il presidente dell’Anac – non è vero affatto che le cose fatte senza il rispetto delle regole siano quelle migliori”.



“Condivido un’altra affermazione di De Luca quando dice che c’é una falsa anticorruzione che sta bloccando il Paese”. Lo ha detto il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Raffaele Cantone, parlando con i giornalisti a margine di un convegno sull’applicazione del codice degli appalti promosso dall’Associazione dei costruttori edili napoletani. “C’è però un’anticorruzione che prova a far fare le cose e bene e un’anticorruzione di facciata che non vuole che si facciano le cose”, ha detto ancora Cantone.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Bravo Cantone, finalmente qualcuno che gliele racconta a sto’ guappo di cartone che tra lomjologhi in TV e la propria camera da pranzo crede di poter fare tutto quello che gli passa per le cervella ovviamente con i soldi del contribuente.
    Ora una immediata inchiesta su come e dove spende fondi regionali ed europei.
    Al Comune ha piazzato il figlio al Bilancio e non riusciremo a vedere i conti “reali” ancora per qualche anno, ma se li si stoppa in tempo, forse riusciremo ad evitare di sobbarcarci e di sobbarcare ai nostri figli debiti milionari.

  2. … il figlio, il doppio incarico, la severino, l’abuso, le tasse più alte d’Italia, i 50 cm in più e in meno del Crescent, le luci, la piazza, la sottopiazza, la spiaggia che non c’é più. I ciucci ragliano sempre le stesse cose a tutte le ore del giorno senza raccogliere niente da 25 anni.
    VDL ha avuto mandato dai cittadini di fare ciò che è più opportuno per la comunità “tutta” che piaccia o no, compreso figlio, figli, figliastri ecc.
    L’opposizione non esiste perché è un’opposizione violenta, volgare, cafona, maleducata e senza nessuna proposta politica credibile.
    A noi il governatore della Campania é gradito e ci piace pure l’assessore al bilancio del comune di Salerno certamente meglio di quella incapace del sindaco di Roma (quella si che é un’incapace)

    Per quanto riguarda Cantone, stiamo dicendo che le regole, alle quali bisogna sempre attenersi, sono troppe ed equivocabili pertanto alcune andrebbero riscritte, eliminate e/o semplificate.

  3. x Se lo sognano la notte
    Parla per te e non a nome degli altri. Se ti piace te lo puoi portare pure a casa tua. Per quanto riguarda i figli, non mi piacciono affatto ed ancora non hanno dimostrato nulla, anzi hanno fatto nulla senza l’aiuto di papà. Il ciuccio, ma decelebrato, sei tu che sei destinato ad una vita da servo del padrone. Cosa significa può fare tutto? Per me non può fare nulla e deve giustificare ogni euro che prende delle mie tasse. L’opposizione non esiste perchè la gente si fa ammaliare da 4 luci cinesi e non guarda che sono stati aboliti i contributi ai fitti per le famiglie indigenti, le strade e le scuole che cadono a pezzi e tutta la spazzatura che c’è per strada senza parlare della disoccupazione giovanile che fa emigrare sempre più salerniatni che non hanno il padre governatore. Se il comico lucano ed i suoi figli fossero una sola scarpa della Raggi, si potrebbero chiamare cittadini. La Raggi, se non lo sai, visto che ti hanno lavato il cervello, ha detto no alle olimpiadi impedendo che il popolo si indebitasse ancor di più di quanto l’hanno indebitato gli amici del tuo padrone. E’ notizia di ieri che il popolo brasiliano è in piazza per protestare contro i tagli del governo per pagare i debiti delle ultime olimpiadi. Ma sai dove ti trovi e di cosa parli? Hai fatto la stessa figura che fa il tuo padrone quando spara caxxate su LiRa TV. E’ diventato la caricatura d’Italia e la gente in giro dicono che fa più ridere di Crozza.

  4. I servi raccattano e bisticciano per le braciole mentre il padrone si gratta la panza in famiglia col fornaio.

  5. Antonino Papa ma stai pure qua? Ma non hai da lavorare? Mamma mia, sempre con questa propaganda mediocre da cane rabbioso…..ma fatti un viaggio, gira il mondo, ti rendi conto che la tua vita ruota attorno a De Luca e al comune di Salerno. Come sei triste….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.