Salerno, Dante Santoro: ‘Il sindaco ha il dovere di intervenire sulla questione delle poste di Matierno’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
poste_italiane“Il Comune di Salerno deve garantire uno dei locali di sua proprietà all’ufficio postale di Matierno, per evitare un’emergenza sociale vera e propria”.

Così il consigliere di Giovani salernitani Dante Santoro ha commentato lo sfratto esecutivo degli uffici della filiale 14 nel quartiere di Matierno, che sta creando non pochi disagi ai residenti: “Il sindaco deve intervenire in prima persona – ha aggiunto Santoro – per risolvere il problema e non perdere più tempo, mettendo a disposizione i tanti locali del Comune di Salerno che non sono utilizzati nella zona. Altri locali li hanno messi a disposizione per molto meno, è un dovere che intervenga il sindaco”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.