Contrasto a fenomeno violenza donne: appello a dirigenti scolastici campani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

violenza-sessuale-abusiFino al 5 dicembre 2016 ciascuna istituzione scolastica, singola o capofila di rete, può proporre la candidatura di un progetto volto ad avvicinare gli studenti ai temi legati alla prevenzione e al contrasto della violenza sulle donne alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari OpportunitàCon l’obiettivo di avvicinare gli studenti ai temi legati alla prevenzione e al contrasto del fenomeno della violenza, alle regole fondamentali della convivenza civile, alla eliminazione degli stereotipi che sovente sono alla base di fenomeni di intolleranza e discriminazione, proponendo modelli alternativi di comportamento, il Dipartimento per le Pari Opportunità invita le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado a presentare delle proposte progettuali mirate a promuovere il rispetto reciproco, prevenire fenomeni di violenza, aggressività, bullismo e cyberbullismo; promuovere l’apertura al dialogo per conoscere e superare i conflitti interpersonali; realizzare contenuti innovativi e sperimentali per prevenire e combattere il fenomeno della violenza in ambito scolastico e tra le nuove generazioni in generale; favorire la creazione di una rete di scuole per implementare lo scambio e il confronto di conoscenze ed esperienze sviluppando ulteriormente l’educazione al rispetto del prossimo; favorire il benessere nelle relazioni interpersonali attraverso un ambiente accogliente ed inclusivo.




La misura prevede l’erogazione di un finanziamento di 5.000.000 di euro per l’organizzazione di iniziative in ambito scolastico per l’attuazione del punto 5.2 “Educazione” del “Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere” (D.P.C.M 7 luglio 2015). Al fine di assicurare la selezione di un congruo numero di istituzioni scolastiche o le loro reti, ciascun progetto non potrà richiedere un finanziamento superiore a 150.000 euro. Ciascuna istituzione scolastica, singola o capofila di rete, può proporre la candidatura di un solo progetto. Le domande vanno inviate alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità attraverso il portale www.mirror440scuola.it, entro e non oltre le ore 23.59 del 5 dicembre 2016.

La Consigliera di Parità Domenica Marianna Lomazzo rivolge un appello ai dirigenti scolastici: «Bisogna prevenire il fenomeno della violenza contro le donne anche attraverso l’informazione e la sensibilizzazione della collettività, rafforzando la consapevolezza degli uomini e dei ragazzi nel processo di eliminazione della violenza contro le donne. Occorre sensibilizzare, informare e formare gli studenti. Anche attraverso un’adeguata valorizzazione della tematica nei libri di testo».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.