Residence a luci rosse a Pastena, il blitz dei Carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
blitz_carabinieri_residence_sesso_4Quando i Carabinieri hanno fatti irruzione all’interno di una delle camere dove si svolgevano gli incontri hard hanno trovato una prostituta con 10mila euro in contanti e con una bottiglia di champagne di una nota marca per festeggiare, probabilmente, l’ennesimo importante guadagno ad opera di un facoltoso cliente. E’ uno dei particolari scoperti in seguito al blitz dei Carabinieri avvenuto ieri pomeriggio in Via Madonna di Fatima nel popoloso quartiere di Pastena a Salerno.




I militari, secondo alcune indiscrezioni, avrebbero denunciato 2 prostitute brasiliane ed una italiana che si prostituivano all’interno del Residence ‘Arechi’. Addosso ad un’altra prostituta pare che i Carabinieri abbiano recuperato la somma di 7 mila euro, provento molto probabilmente dell’attività di meretricio. Tre le stanze nelle quali si svolgevano gli incontri di sesso a pagamento che avevano nomi di alcuni punti caratteristici della città (Ponti del Diavolo, Fornelle e Vicolo della Neve).

Sull’episodio sono ancora in corso indagini da parte dei Carabinieri di Salerno che hanno scoperto il giro di prostituzione utilizzando importanti tecniche investigative e visionando incontri e bacheche di annunci hot sul web. Oltre alle tre prostitute, è stato denunciato anche il proprietario del Residence la cui posizione è al vaglio degli inquirenti per accertare eventuali responsabilità e stabilire se era o meno a conoscenza di quello che avveniva in tre delle stanze della struttura. Rischia una denuncia per favoreggiamento o sfruttamento della prostituzione.

blitz_carabinieri_residence_sesso_6 blitz_carabinieri_residence_sesso_5 blitz_carabinieri_residence_sesso_3 blitz_carabinieri_residence_sesso_2 blitz_carabinieri_residence_sesso_1

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Ma dove sta il reato?Tempo fa’ conobbi su una piattaforma social una ragazza molto carina.Dopo un po’ di conversazione mi chiese di salire da lei per poi scendere insieme.L’appartamento era a Pastena.Salgo e mi trovo una studentessa nuda che mi chiedeva 70 euro.Fatemi capire dve sarebbe il reato? Una persona vende il proprio corpo e pazienza.Io trovo discutibile solo che nn paghino le tasse poi nell’intimita’ di clienti ed escort nn entro.Mi lascia perplesso che una citta’ invasa da prostitute guarda un po’ compiamo ad Arechi.A Pontecagnano nn so quante segnalazioni ci sono state eppure..la realta’ e’ che probabilmente qui si poteva colpire.Mi sembra il discorso di Craxi.Se Arechi e’ ne guai allora tutti devono esserlo altrimenti e’ un capro espiatorio.Ma poi..il reato quale sarebbe?Se sono soggetti consapevoli adulti e consenzienti ma dove sarebbe il reato?E perche’ un albergatore dovrebbe investigare sui suoi avventori?Il problema sarebbe solo di tipo fiscale.Invexe di mandare i Carabinieri mandateci la Guardia di Finanza o una notifica dell’Agenzia delle Entrate.SIAMO NEL 2016 NON NEL 1950!

  2. al marco di cui sopra : lo sfruttamento per prostituzione è reato, non può neanche sapere se le donne in questione stiano “in proprio” o siano obbligate.
    Immagino il tipo si aoggetto che lei sia.
    senza vergogna proprio.

  3. Abito proprio di fronte e non mi sono accorto di niente.
    Peccato, avrei potuto evitare trasferte ……….
    Scherzi a parte, leggo che i carabinieri hanno utilizzato”importanti tecniche investigative” e mi chiedo perché non le utilizzano sempre queste tecniche investigative….

  4. complimenti ai carabinieri che, nel caso di specie, sono ricorsi ad importanti tecniche investigative.
    Mi chiedo e mi domando perché non le utilizzano per tanti altri casi molto più importanti e con possibili effetti devastanti per la colettività !!!

  5. more: appunto! non sappiamo! quindi neppure tu lo sai, e visto che non si parla in nessun punto di sfruttamento, Marco ha perfettamente ragione!
    Da quello che si legge è un semplice illecito amministrativo, magari evasione fiscale o cose del genere.

    Per Marco: su un dettaglio devo “correggerti”! nel 1950 c’erano le case di tolleranza, c’era molta più libertà e meno ipocrisia! e meno malavita, la quale su questo ci campa spesso.
    Poi sono arrivati i soliti benpensanti, femministe e ideologi di sinistra che hanno eliminato quello “scandalo”, secondo loro.
    Per anticipare qualcuno che sicuramente la tirerà in ballo, la Chiesa c’entra poco, in quanto le case di tolleranza ci sono sempre state nei secoli: avevano una sorta di condanna morale, ma quasi mai legale.

  6. Mi sarei fumato 70 euro in 15 minuti..e’ incostituzionale Diciamo che gratis godi di piu’ e poi quel tipo di sessualita’ nn e divertente.Mi so incazzato pero’ io nn lo sapevo Un grazie a un noto social network!

  7. RAGAZZI AVETE LE IDEE POCO CHIARE.IO SE DOMANI MATTINA MI VOGLIO PROSTITUIRE LO POSSO FARE E’ illegittima la prestazione cioe’ se la signora nn mi salda il dovuto io nn posso rivolgermi all’autorita’ giudiziaria.L’ipotetica signora non sfrutta certamente me medesimo.Detto questo,in Italia e’ punita la tratta e l’induzione alla prostituzione ovvero soggetti nn consenzienti ma sarebbe interessante sapere come sia possibile che una donna che stappa lo champagne per 10.000 euro sia una persona afflitta.Sarebbe interessante sapere perche’ nn si arrestano le persone che mettono sulla strada le giovani sulla Litoranea che sicuramente nn stapperanno lo champagne!Io trovo ridicolo usare cosi’ il diritto.In Litoranea e’ una xosa vergognosa e nessuno fa niente.Ho una casa a Paestum e beh..io ho paura di tornarmene la sera a casa vista la situazione di estremo degradoParliamoci chiaramente ma cosa ci vuole a prendere le bande di rumeni xhe tagliano gole e riducono in schiavitu’ giovani donne?Niente eppure nn vedo che quel fenomeno viene eliminato.Vedo che si colpisce l’escort con lo champagnino.Poi va detto e questa cosa mi e’ capitata spesso che la poverta’ del nostro Paese ha creato un fenomeno molto antipatico per cui tu conosci una ragazza normalissima vai a prendere un caffe’ e poi ti chiede soldi per sesso.Non e’ punibile questo fenomeno perche’ parliamo di persone che a limite offenderebbero la morale ma grosso modo nn mi turba.Mi infastidisce che la Litoranea nn viene ripulita.Li stanno le schiave non nell’ascort indipendente xhe si fa 10.000 euro!Ricordo infine che il sesso nn e’ peccato nn e’ un impulso vergognoso e fare sesso a pagamento nn mi turba moralmente.Trovo solo che sia molto noioso.Le persone sessualmente represse sono quelle che piu’ facilmente puntano il dito contro la prostituzione.Nn vedo dove sia il reato.Booh..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.