I fatti del giorno: sabato 19 novembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoREFERENDUM, E’ CACCIA AGLI INDECISI. RENZI, E’ SI’ O MAI
PER SONDAGGI NO IN TESTA MA PER PREMIER ‘PARTITA E’ APERTA’

Fine settimana fittissimo di appuntamenti in vista del
referendum del 4 dicembre, con i fronti del sì e del no in gara
per convincere un gran numero di indecisi. “Sulla scheda non
c’e’ scritto Sì o No, c’e’ scritto Si’ o mai”, ha detto Matteo
Renzi ieri sera a Bari. Sul voto, mentre i sondaggi danno il No
in vantaggio, dice che ‘la partita è tutta aperta’, promettendo
che se dovesse davvero vincere “faremo delle verifiche e vedremo
cosa accadrà al governo”. Pausa sui mercati, per i quali
Bankitalia prevede, a ridosso del voto, possibili turbolenze.
—.

BUFERA SUI CINQUESTELLE PER FIRME FALSE, INDAGATI DAI PM
PARISI LANCIA SUO MOVIMENTO. DE LUCA CHIEDE SCUSA

Sui Cinquestelle scoppia l’inchiesta di Palermo sulle firme
false per la presentazione della lista alle Comunali 2012.
Grillo dal blog detta la decisione: ‘Gli indagati si sospendano
a tutela dell’immagine del Movimento’, mentre il Pd attacca. Nel
centrodestra Stefano Parisi, oggi a Torino, allontanato da Forza
Italia, lancia un suo movimento. Il governatore della Campania
Vincenzo De Luca, dopo le parole “inaccettabili” contro Rosy
Bindi chiede scusa, non prima di aver dato dei “farabutti” a chi
ritiene responsabile di una manovra mediatica.
—.

GRECIA, XENOFOBI ATTACCANO UN CAMPO DI RIFUGIATI A CHIOS
CON MOLOTOV E PETARDI A CHIOS. UN IMMIGRATO SIRIANO FERITO

Un violento attacco xenofobo, con lancio di molotov, petardi e
sassi è stato lanciato ieri sera contro il campo di rifugiati
sull’isola greca di Chios, che ospita circa 4.000 rifugiati.
Circa 150 siriani rifugiatisi in Grecia, sono stati costretti a
fuggire. Uno di loro è stato ferito da una pietra. Feriti anche
due operatori umanitari. Distrutte una cinquantina di tende e
baracche. Alcuni migranti sono stati costretti a passare la
notte all’ addiaccio con la paura di nuovi attacchi, dietro ai
quali, secondo i media, vi sarebbe l’estrema destra greca.
—.

UNA SQUADRA DI FALCHI CON TRUMP ALLA CASA BIANCA E ALLA CIA
INCONTRI A RAFFICA NEL FINE SETTIMANA. OGGI VEDE ROMNEY

Una squadra di falchi con Trump alla Casa Bianca e alla Cia. Va
all’ Agenzia l’italo americano Mike Pompeo, alla Sicurezza l’ex
generale vicino a Mosca Michael Flynn, alla Giustizia il
senatore Jeff Sessions, feroce nemico dell’immigrazione
clandestina. Polemiche sull’intenzione di portare alla Casa
Bianca il genero Jared Kushner. Mike Huckabee potrebbe avere
l’incarico di ambasciatore in Israele, dove la destra plaude al
nuovo presidente. Per Trump agenda piena in questo fine
settimana. Oggi l’atteso incontro con Mitt Romney, ex candidato
repubblicano alla Casa Bianca un tempo a lui ostile.
—.

FMI CONFERMA STIME CRESCITA USA ANCHE DOPO ELEZIONE TRUMP
LAGARDE, SERVE CRESCITA PIU’ INCLUSIVA, ATTENTA A GENTE

Il mondo ha bisogno di una crescita più inclusiva e le politiche
commerciali devono fare attenzione alla gente: sono parole del
direttore generale del Fmi, Christine Lagarde che, in
un’intervista a Bloomberg, sottolinea che la globalizzazione
deve coinvolgere anche i Paesi che finora ne sono rimasti
esclusi. Il Fondo monetario mantiene le sue stime di crescita
per gli Stati Uniti dopo l’elezione di Donald Trump. ”Non
parliamo di revisioni al ribasso al momento”, ha detto Lagarde.
Il Fondo prevede per gli Stati Uniti una crescita dell’1,6% nel
2016 e del 2,2% nel 2017.
—.

CLIMA: COP 22, REGOLAMENTO ACCORDO PARIGI ENTRO 2018
APPELLO A TRUMP, SI UNISCA A LOTTA CONTRO EFFETTO SERRA

La Conferenza Onu sul clima di Marrakech Cop 22 si è chiusa
stanotte con un impegno a definire entro dicembre 2018 il
regolamento per l’ attuazione dell’ Accordo di Parigi. Il piano
dovrà definire le modalità che i Paesi metteranno in atto per
monitorare la riduzione dei gas serra. Chiesta anche
l’istituzione entro il 2020 di un fondo per aiutare i Paesi in
via di sviluppo a fare la loro parte. In chiusura un appello a
Trump, affinchè si unisca alla lotta contro il riscaldamento
globale.
—.

VIGILIA DI DERBY MILAN INTER. PIOLI, C’E’ ARIA GIUSTA
RUGBY, OGGI ITALIA-SUDAFRICA. GRANDE TENNIS A ATP LONDRA

E’ quasi tutto esaurito per il derby di domenica sera a Milano.
Milan sogna e Inter riparte. “L’aria che sento è quella giusta”,
ha dichiarato ieri l’allenatore dell’Inter Stefano Pioli, in una
conferenza stampa inusualmente tenuta all’antivigilia. Oggi,
oltre agli anticipi di A Chievo-Cagliari, Udinese-Napoli e
Juventus-Pescara, è di scena il rugby: a Firenze la sfida
Italia-Sudafrica. A Londra, invece, alle finali Atp sfide tra
Andy Murray e Milos Raonic, e tra Novak Djokovic e Kei
Nishikori, con i numeri 1 e 2 del tennis mondiale decisamente
favoriti. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.