Hockey: la Cresh Eboli subisce la rimonta e va ko a Modena

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
hockey_cresh_eboli_2016La Bioisotherm Cresh Eboli disputa una buona gara al Palamadiba di Modena. In vantaggio con un gol di Davide Gallotta dopo 3’, subisce la rimonta tra il 7° ed il 9° minuto generata da 2 rigori concessi dal sig. Davoli di cui il primo fallito e da una fortuita deviazione su tiro di Carnevali. I portieri Ardilli e Xiloyannis sono in serata ed il primo tempo nonostante tante occasioni (su tutte quella di Casaburi) finisce 2-1. Ad inizio ripresa è Manai a fare il 3-1. A questo punto c’è il miglior momento della Bioisotherm CRESH che spinge e sciolina bel gioco sotto la regia di un ispirato Cellura. Prima Santochirico con un rasoterra dalla distanza e poi un numero di alta scuola di Cellura portano l’incontro sul 3-3. Mancano 10’ alla fine della gara.




Neanche il tempo di battere al centro e un tiraccio dalla destra batte sulla balaustra e ritorna malignamente in area dove è pronto Mattugini a siglare il 4-3. Davoli decreta, a nostro avviso troppo severamente, un’espulsione per Santochirico e la frittata è fatta. 5-3 di Mangano in superiorità numerica. La Bioisotherm tenta il tutto per tutto ma non è fortunata e prima due traverse e poi un rigore fallito non permettono una nuova rimonta. Il finale regala ancora gloria ai modenesi che con Cosimo Mattutini, personale doppietta per il giovane fortemarmino, e a tempo quasi scaduto con Benedetti su tiro diretto per una nuova espulsione decretata da Davoli a Cellura, gonfia il risultato (7-3) che non è di certo l’espressione di quanto visto nei 50’ di partita.

“Ho visto buoni progressi sull’atteggiamento. Manca ancora precisione in attacco e bisogna cancellare alcune sbavature dietro” – dichiara mister Berniero Gallotta nel post-gara – “non accampiamo scuse per le assenze o per la pista pesante o per l’arbitraggio. Sarebbe bastato un pizzico di precisione e sorte per concretizzare le innumerevoli occasioni costruite. Abbiamo gestito noi la gara e l’UVP si è limitato a difendersi e a sfruttare i nostri errori. Ora torniamo a giocare in casa contro l’H.C. La Mela e diventa d’obbligo migliorare il risultato”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.