A Pagani una sede di esami dell’Unimercatorum, 200 professori registrati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
unimercatorumPagani sarà sede di esami universitari. L’importante notizia è stata diffusa da Alfonso Mauro Grillo, presidente Cereg Unimercatorum, l’università telematica delle Camere di Commercio, a margine del convegno sulla consultazione referendaria, che si è svolto presso la biblioteca del liceo classico Giambattista Vico di Nocera Inferiore. La prestigiosa location scelta, dal forte connotato identitario e storico, del convento delle Suore del Preziosissimo Sangue  in Via San Francesco, consentirà agli studenti che frequentano i corsi  dell’importante università telematica, di effettuare esami in sede, interagendo con i docenti e gli esperti del centro.

L’annuncio della nuova sede di esami di UniMercatorum è stato salutato con interesse dall’importante parterre di amministratori comunali, personalità politiche e dalla folta platea di avvocati, commercialisti e componenti dei comitati che hanno preso parte ieri all’incontro sulla riforma costituzionale promosso dal comitato organizzatore. Non ha fatto mancare il suo intervento il Sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato che ha espresso i saluti e la sua posizione sul referendum costituzionale prima dei saluti istituzionali dei referenti del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati e dell’Ordine dei Dottori Commercialisti.




L’intervento tecnico del professore di diritto pubblico Marco Galdi ha consentito di avere un quadro esaustivo delle modifiche proposte nel referendum del 4 dicembre prossimo ed ha aperto il dibattito tra Marco Di Lello, parlamentare e segretario della Commissione Bicamerale Antimafia ed esponente del Si e il collega della Camera Carlo Sarro, componente della Commissione Giustizia ed esponente del No. Un dibattito garbato e con toni pacati che ha consentito alla platea di ottenere informazioni sulle precise posizioni di entrambi gli schieramenti.

“Finora nell’Agro non avevamo potuto assistere ad un dibattito di entrambi le posizioni, merito del nostro comitato organizzatore – ha dichiarato Alfonso Mauro Grillo – Circa duecento professionisti registrati, amministratori comunali provenienti da tutte le province della Campania e tanti cittadini che hanno compreso la valenza della nostra proposta e hanno partecipato all’iniziativa. Con il nostro polo formativo e l’aggregazione consolidata  nel tempo, avvieremo nei prossimi mesi ulteriori e significativi incontri che verteranno sullo sviluppo e linee guida per la crescita culturale, economica e sociale dei territori”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.