Al Teatro Arbostella di Salerno l’esilarante “Scarfalietto” di Scarpetta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
scarfalietto1Equivoci, colpi di scena e tante tante risate al Teatro Arbostella di Salerno, dove, da sabato scorso 12 novembre e per i prossimi week-end del mese, andrà in scena “ ’O Scarfalietto”, celebre testo di Eduardo Scarpetta. La farsa, un classico del teatro partenopeo è abilmente interpretata dalla compagnia napoletana A.d.T. Amici del Teatro, una new entry per il cartellone diretto da Gino Esposito, ma gruppo teatrale già molto affermato nel capoluogo di regione.

“O Scarfalietto”, è un’opera scritta come detto da Scarpetta nel 1881 ed è ispirata all’opera francese La Boulé di Meilhac e Halévy, di cui però l’autore non si è limitato a fare una semplice traduzione letteraria dal francese. La commedia ruota tutta attorno al personaggio di Felice Sciosciammocca (Antonio Pollio che cura anche la regia) , una delle maschere più frequenti nelle opere di Scarpetta e che racchiude in sé i caratteri fondamentali della commedia napoletana e di sua moglie Amalia. I due coniugi litigano continuamente a causa dei tanti quotidiani fraintendimenti, a cominciare dall’invadente “scarfalietto” (scaldaletto) che tormenta le notti trascorse nel talamo nuziale. Un giorno, esausti l’uno dell’altra, decidono di separarsi convocando i rispettivi avvocati.
A questo punto, oltre a dei pittoreschi legali, entrano in scena altri molteplici personaggi che amalgamandosi intorno alle vicende più esilaranti dei due coniugi, convergeranno nell’epilogo in un’aula di tribunale, per quella che è una delle chiusure di atto più celebri della commedia napoletana.
Ma è tutta la storia, e non solo il colpo di scena finale, a snodarsi in un’atmosfera esagerata ed inverosimile che è debitrice sia del vaudeville che della pochade, generi tra i più frequentati a fine Ottocento.

La regia, sarà affidata come detto al bravissimo Antonio Pollio che è anche personaggio principale della commedia. Con lui altri validissimi attori calcheranno la scena a partire da Anna Esposito, Salvatore Bruno, Ettore Grimaldi, Antonio Florio, Antonella Romano, Emanuele Passaro, Carmine Tramontano, Chiara Santo, Marianna Pollio, Marco Liguori, Luca Bellarosa, Francesco Santo, Francesco Ulmo, Lucia Altruda. Aiuto regia e scene saranno curate da Emanuele Passaro mentre per i costumi ci si avvarrà della mano di Susy Garofani. La parte musicale è curata da Luca Bellarosa,  Marco Liguori e Nina Pollio.

 

Spettacoli nel fine settimana 12-13-19-20-26-27 novembre, il sabato ore 21.15 e la domenica ore 19.15. (Si consiglia prenotazione). Ingresso 12 euro, ridotto 10

 

Info e prenotazioni: 089/3867440 – 347/1869810  – www.teatroarbostella.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.