Salernitana, incontro dedicato alla terza età al Centro Sociale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_anziani_4“Gli anziani patrimonio di memoria, esperienze e tradizioni”: è questo il tema della seconda tappa dell’iniziativa delle Lega di Serie B, denominata “Un giorno per la nostra città”. La Salernitana ha scelto per quest’appuntamento di trascorrere qualche ora con gli anziani che svolgono varie attività con le associazioni Auser Salerno Orientale e l’Associazione Stella, al Centro Francesco Petraglia, presso la sede di Salerno Solidale al Centro Sociale. Così, in tarda mattinata, una delegazione granata, composta dal giovane portiere greco Iliadis, il difensore Perico e il centrocampista ghanese Odjer, ha incontrato i protagonisti dell’iniziativa, mettendosi a loro disposizione.

Tante domande e curiosità per i giocatori della Salernitana che si sono poi soffermati a lungo per firmare autografi e scattare foto con i presenti. Nell’ambito dell’iniziativa della Lega di B, le 22 squadre partecipanti al torneo cadetto hanno dedicato, nel rispettivo territorio, una giornata alla terza età in questa settimana che precede il 16^ turno di campionato. Si tratta del secondo appuntamento, dopo quello dello scorso 12 ottobre riservato ai bambini, del progetto “Un giorno per la nostra città”, giunto ormai al quarto anno. L’iniziativa, in questi giorni, ha permesso a centinaia tra atleti, tesserati e componenti degli staff tecnici delle squadre del campionato cadetto di rendersi protagonisti di attività, concordate con le amministrazioni comunali, da svolgere con agli anziani del proprio territorio.




L’obiettivo è duplice. Da una parte aderire al principio di prossimità e saldare il legame del club con la propria gente, dall’altra si intende riconoscere il debito di esperienza che la comunità ha verso la terza età. Tante le curiosità di questa tappa: il Latina, che aveva già ha già ‘disputato la sua giornata’, sabato scorso in occasione della sfida con la Salernitana aveva invitato un gruppo del centro anziani della città che, insieme ai bambini della Scuola calcio, è rimasto in campo nel pre – gara ed è stato poi ospitato in tribuna durante il match.

La Salernitana, invece, ha svolto oggi il suo incontro, presso il Centro Sociale, dopo aver trascorso la prima tappa dell’evento, quella dedicata ai bambini, lo scorso 12 ottobre, presso il reparto di pediatria dell’Ospedale “Ruggi”. I prossimi appuntamenti di “Un giorno per la nostra città” sono in agenda il primo febbraio (“L’educazione civica ed il decoro urbano migliorano la città”), l’8 marzo (“Le diversità nelle identità, superando barriere architettoniche e culturali”), il 19 Aprile (“Le eccellenze del territorio, un incontro per crescere”).

salernitana_anziani_5 salernitana_anziani_1 salernitana_anziani_3 salernitana_anziani_2

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.