Solo 7 hurrà all’Arechi nel 2016, il campo di casa non è più alleato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Stadio_Arechi_interno_notte_pratoCasa dolce casa è solo un quadretto ornamentale, da appendere al muro ma da non prendere alla lettera, perché i risultati dicono che la casa granata è amara, parca di soddisfazioni e punti, tanto ingenerosa da aprire dibattiti sulle probabili cause: c’è il partito degli scaramantici che crede nel sortilegio, c’è quello dei pragmatici che propende per altre motivazioni meramente tattiche: la squadra di Sannino come rendimento interno rispecchia quella dei suoi ultimi due predecessori Torrente e Menichini.




All’Arechi, partita (vinta) di playout col Lanciano esclusa, la Salernitana – come ricorda oggi il quotidiano La Città – finora ci ha giocato 18 volte dall’inizio del 2016: 7 le vittorie conquistate, 8 i pareggi, 3 le sconfitte (due consecutive, contro Lanciano e Bari, era la gestione Menichini, una sotto la gestione Sannino contro il Vicenza nell’attuale stagione. Menichini dal suo ritorno a Salerno dall’inizio di febbraio a maggio ha ottenuto 4 vittorie, 5 pareggi e due sconfitte.  31 i gol realizzati da quella Salernitana  23 incassati. Sono 29 i punti conquistati sui 54a disposizione, media punti a gara che non arriva nemmeno a 2: difatti si attesta ad un modesto 1,61.

Le cose non sono migliorate all’Arechi con l’avvento di Sannino. In sette apparizioni casalinghe 3 vittorie, 3 pareggi ed una sconfitta. 12 i  gol segnati (sesto attacco interno della B, meglio solo Frosinone, Entella, Spal, Verona e Cittadella) e 8 quelli  subiti. Conquistati 12 punti sui 21 disponibili. Rendimento deficitario di 1,71 punti a partita interna. I numeri dimostrano che l’Arechi, almeno in questa continuano a non essere alleato dei granata che hanno battuto Trapani, Benevento e Ternana ma che ora sono chiamati a vincere un altro scontro diretto contro la ProVercelli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Eh grazie…ormai è diventato un campo nemico dato.che sugli spalti c è troppa tensione…al primo passaggio sbagliato si fischia e insulta…i giocatori hanno paura a giocare e non sono liberi mentalmente anche di rischiare qualche giocata più difficile per paura di sbagliarla…una volta Salerno non era così…quando si faceva la B e C si incitava la squadra dal 1° al 90° minuto ed era il 12° uomo in campo!!!non riesco a capire perché si è così distaccati e incazzati…in fondo siamo a metà classifica non ultimi!!

  2. Vikingo88, la tifoseria in altri tempi era più unita magari, ma in passato si sono fatte contestazioni ben più pesanti e ora come ora, sempre nei limiti del civile chiaramente, la tifoseria dovrebbe esigere trasparenza soprattutto sul perché si insiste su dirigenti incapaci. Chi dice che le critiche sono controproducenti, o è in cattiva fede o è manipolato dalle stesse persone che poi ci prendono in giro con situazioni stile Inzaghi o Calil e Gori. Piuttosto dovrebbe fare riflettere che da due stagioni in casa facciamo maluccio e in trasferta abbiamo vinto solo una volta. Sarebbe il caso di tirare le somme visto che i numeri non mentono. Torrente, Menichini o Sannino, il manico è sempre sbagliato, perché la dirigenza è incompetente.

  3. Mmh quindi Calil è forte??solo con noi in serie C e specifico C ha fatto bene…a Catania fa la panchina spesso…Ma tu per criticare e dire che sono incompetenti devi essere sicuramente un massimo dirigente UEFA perché Lotito ha preso la Lazio da un sicuro fallimento e ora è 3 terzo in classifica con 0 euro.di debiti ed.a.noi c ha preso dalla serie D e specifico D e in 5 anni siamo tornati in B…ma pensate mai a squadre.importanti come Foggia, Reggina, Lecce, Messina, Catania che ormai sono da anni in C e.D??poi su Fabiani mi spiace ma i fatti dicono che ti ha portato 2 volte in serie B ed ha sempre raggiunto gli obiettivi…a volte si ha la presunzione di sapere il calcio meglio.di chi ci sta dentro da anni!nel calcio non è tutto scontato e semplice..ci vuole competenza cosa che loro hanno e pazienza…aiutiamo la nostra squadra è guardiamo.con ottimismo il futuro..facciamo l serie B e abbiamo una grande società..sosteniamola che tutti insieme possiamo raggiungere grandi traguardi..

  4. CONCORDO PIENAMENTE CON VIKINGO88…….BASTA MUGUGNI E SOPRATTUTTO BASTA MUGUGNI AL PRIMO PASSAGGIO SBAGLIATO…..SI CARICA SOLO L’AMBIENTE DI TENSIONI INUTILI……CHI VUOLE IL BENE DELLA SALERNITANA SOSTIENE SENZA CREARE MALUMORI…….E POI RICORDIAMO CHE SE SCHIAVI NON INCIAMPA SUL PALLONE E VITALE NON REGALA IL PALLONE NELL’AREA PICCOLA IN CASA ABBIAMO 4 PUNTI IN PIU’ E SIAMO IN PIENA ZONA PLAY OFF…….A CASA I CRITICONI……SEMPRE E SOLO FORZA SALERNITANA

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.