Tragedia al Porto di Salerno: Comune Pellezzano proclama lutto cittadino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
pellezzano_municipioL’amministrazione comunale di Pellezzano ha deciso di proclamare il lutto cittadino per la morte del giovane di 34 anni originario di Pellezzano, Lino Trezza. La formalizzazione della decisione avverrà in occasione della riunione di giunta già in programma. Il lutto – spiegano dal municipio – si svolgerà in occasione delle esequie si esprimerà attraverso l’esposizione immediata della bandiera cittadina a mezz’asta per l’intera giornata, con la proposta alle organizzazioni rappresentative degli esercizi commerciali di un minuto di chiusura degli esercizi pubblici e dei locali di spettacolo in concomitanza con l’inizio della cerimonia funebre e con la sospensione di tutte le attività pubbliche ludico-ricreative organizzate dall’amministrazione comunale, anche in occasione delle ricorrenze in onore del Santo Patrono San Clemente, che con intento unanime con il Parroco Don Luigi Savino, si è deciso di svolgere solo i momenti di preghiera comunitari. Inoltre è stata stabilita la partecipazione  del Gonfalone della città listato a lutto alla cerimonia funebre.




“La sicurezza nei luoghi di lavoro – dichiara il Sindaco Giuseppe Pisapia  – rappresenta un elemento imprescindibile e assoluto che assurge a valore immune da ogni logica di mercato e di ricerca del profitto. L’Amministrazione Comunale di Pellezzano,  è da sempre sensibile ai temi del lavoro e nello specifico a quello della sicurezza in tutti i luoghi di lavoro e queste tragedie devono indurre a scelte coraggiose e improcrastinabili sull’applicazione delle norme di sicurezza sul posto di lavoro, sui controlli e sugli investimenti”. Dolore per i familiari di Lino Trezza, ai quali vanno le mie più sentite condoglianze, e rabbia di fronte al verificarsi di un evento inaccettabile come la morte di un giovane sul proprio luogo di lavoro. Non esistono parole sufficienti per commentare questo duro colpo inferto così profondamente alla nostra comunità”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.