Economia: Nuceria Group presenta il nuovo stabilimento di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
nuceria_groupSguardo fermo rivolto al futuro e all’internazionalizzazione, radici ben piantate in quel terreno che rappresenta l’origine. È la cartina di tornasole di una storia imprenditoriale di assoluta unicità che venerdì 25 novembre, andrà ad arricchirsi di un nuovo ed appassionante capitolo. Alle 19.00 in punto Nuceria Group aprirà infatti le porte del nuovo stabilimento salernitano che – dopo anni trascorsi a conquistare nuovi mercati lontani dal Mezzogiorno – rappresenta il rinnovo di un patto d’amore e passione con una terra che ha ancora moltissimo da dare. In termini di creatività, innovazione e competenza.

Confermiamo una volontà di crescita con  un investimento emotivo ed economico avviato 30 anni fa – spiega Antonio Iannone, Ceo di Nuceria Group-. Oggi ci troviamo qui perché da sempre coltiviamo rapporti con clienti multinazionali che ci hanno consentito di trasformare Nuceria da un etichettificio ad un gruppo di packaging multiplant con una forte vocazione globale. Penso a J&J, Colgate, PG, Fater, Menarini, Angelini, Abbvie, Paglieri Profumi. Clienti con i quali siamo diventati grandi ed ai quali abbiamo dedicato tutto l’impegno possibile perché soddisfare le loro esigenze era e sarà sempre il nostro unico obiettivo”.




Nuceria Group è leader nella produzione di etichette, astucci, imballi flessibili. Una realtà industriale capace di offrire l’esperienza di un team di oltre 300 persone tra tecnici, ingegneri, grafici, product manager, operai specializzati e progettisti per realizzare soluzioni con tecnologia di ultima generazione con ogni tipologia di stampa e ad ampio range di materiali. Il Gruppo consta di quattro stabilimenti (Nocera, Torino, Milano e Salerno), negli ultimi cinque anni è cresciuto del 20% del fatturato  e si avvia a chiudere il bilancio 2016 con un attivo di 70 milioni di euro. Il nuovo insediamento produttivo, costato 15 milioni di euro, nasce a trent’anni dalla fondazione del primo stabilimento fortemente voluto da Antonio Iannone , Ceo del gruppo, nell’ottica di un ambizioso progetto di diversificazione di prodotto.

Ogni anno il 3% del fatturato viene reinvestito in innovazione perché la genialità dei nostri ingegneri sia adeguatamente supportata – rivela Guido Iannone, general manager del Gruppo-. Riusciamo a proporre al mercato nuove soluzioni di packaging, integrate e sostenibili, partendo dalla creatività di uomini del sud, portatori di un dna di eccellenza apprezzato in tutto il mondo. In questo modo incediamo sulla strada della diversificazione dei prodotti consolidando il posizionamento acquisito e puntando a nuove quote di mercato, con idee che siano a prova di consumatore. C’è chi predice il futuro. Noi lo creiamo”.

Nuceria Group non è solo  realtà industriale ma anche vocazione culturale marcatissima, attenta al fervore artistico, enogastronomico e sociale del contesto nel quale l’iniziativa imprenditoriale si muove quotidianamente. Per questo motivo ogni stabilimento diventa  un luogo di confronto anche attraverso eventi con i partner di filiera e gli istituti di ricerca che arricchiscono l’impresa producendo un valore aggiunto inimitabile, quello che si traduce nel Modello Nuceria.

“Nuceria incarna un modello d’azienda efficace e trasversale che è animato da un unico grande entusiasmo perché la mente illumina dove il cuore batte- afferma Paola Iannone, direttrice marketing di Nuceria Group-. Uno dei nostri slogan ci ricorda che sembra caos solo quando non senti il ritmo. Ci muove quella sana passione che ci fa vivere l’azienda non solo come motore industriale, ma come un hub di bellezza. Perché se condividiamo bellezza, produciamo ricchezza. Perseguiamo l’obiettivo di accendere il territorio con menti nuove perché la nostra terra sia a tutti gli effetti un Mezzogiorno Illuminato”.

Ad accompagnare gli ospiti nel luminoso ed innovativo mondo Nuceria, saranno i padroni di casa: Antonio Iannone, fondatore e Ceo Nuceria Group; il general manager Guido Iannone e la direttrice marketing Paola Iannone. Parteciperanno all’opening Piero De Luca, referendario presso la Corte di giustizia dell’Unione Europea e Brunello Cucinelli, patròn dell’omonima casa di moda.

L’evento è in programma domani, venerdì 25 novembre alle 19.00, presso il nuovo stabilimento ubicato in via Andrea De Luca, 3 alla zona industriale di Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.