Perico e Della Rocca tengono in ansia Mister Sannino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana-entella-2016-45-pericoPerico sì, Perico no. Il provino probabilmente decisivo per comprendere se l’ex difensore del Cesena sarà disponibile o meno per il posticipo di lunedì sera è in programma nel pomeriggio. Dopo il problema alla schiena accusato a Latina, Perico non si è ancora allenato coi compagni. Se oggi rientrasse in gruppo, il bergamasco potrebbe essere considerato a tutti gli effetti disponibile per il match con la Pro Vercelli e in corsa per una maglia nell’undici titolare. In caso contrario, Perico al limite potrebbe accomodarsi in panchina. Nelle prove di formazione di ieri mister Sannino ha utilizzato Tuia come centrale di destra, proprio come accaduto al Francioni nel momento in cui il compagno di reparto è stato costretto ad alzare bandiera bianca.




Con Bernardini e Schiavi in odore di riconferma nella difesa a tre, resta da assegnare solo l’ultima maglia (con Mantovani e Luiz Felipe che sembrano scivolati indietro nelle gerarchie dell’allenatore). Per quanto riguarda il centrocampo, invece, Odjer rimarrà in infermeria per un mesetto, Della Rocca continua ad accusare problemini di natura tendinea, ma nonostante ciò non sembra esserci posto nell’undici titolare per Zito. Mister Sannino, infatti, sembra intenzionato a confermare Ronaldo, dopo la buona prova offerta dal brasiliano a Latina. L’ex di turno, estremamente rimpianto dai piemontesi, agirà in cabina di regia.

Al suo fianco dovrebbe giocare Busellato, che sta compiendo passi in avanti dopo l’infortunio al ginocchio rimediato contro la Ternana. Rosina continuerà a fare la spola tra centrocampo ed attacco, con la Salernitana pronta a passare in automatico dal 5-3-2 difensivo (con Vitale e Improta sulle fasce, sebbene ieri sia stato provato anche Laverone a destra), al 3-4-1-2 in fase di possesso palla o al 4-2-4 (con Improta e Rosina larghi e Tuia terzino) in caso di necessità. Per quanto riguarda l’attacco, invece, Coda è certo del posto, al suo fianco dovrebbe essere confermato Donnarumma, alla ricerca del gol che manca dalla partita di Ferrara (1 ottobre), ma Caccavallo potrebbe essere una carta a sorpresa che mister Sannino potrebbe decidere di giocarsi per scompaginare i piani della Pro Vercelli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.