Salerno: è il giorno del Villaggio di Babbo Natale, l’inaugurazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
villaggio_babbo_natale_inaugurazione_2Nel Parco Urbano dell’Irno di Salerno si accendono le luci sul Villaggio di Babbo Natale. L’evento emozionale, ideato ed organizzato dall’associazione “Innova Salerno” presieduto da Alessandra Francese, ha aperto ufficialmente i battenti, accogliendo i primi visitatori con fuochi di artificio e spettacoli curati da uno staff composto da 30 animatori. Al taglio del nastro hanno preso parte il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, gli assessori comunali Roberto De Luca e Maria Rita Giordano.




I rappresentanti dell’amministrazione comunale hanno effettuato il percorso emozionale negli ampi spazi espositivi del villaggio, addobbati con luminarie natalizie di grande impatto, e il primo “viaggio” nella magica “Casa di Babbo Natale” accompagnati da simpatici elfi.  “Ho fatto un giro suggestivo, tornando indietro di parecchi anni. In questo luogo i bambini possono inseguire i propri sogni. La Casa di Babbo Natale? È una ricostruzione fatta bene, che rievoca bellissimi ricordi d’infanzia. Salerno è pronta ad accogliere migliaia di turisti” – ha sottolineato il sindaco Vincenzo Napoli. Grande entusiasmo è stato espresso anche dall’assessore al bilancio Roberto De Luca: “Ci sono tutti i presupposti per vivere un mese e mezzo all’insegna della spensieratezza e della favola. Non immaginavo un percorso così suggestivo e accattivante. Questa zona di Salerno è stata valorizzata come doveva”. Archiviata l’inaugurazione, ora si prevede un boom di presenze nel fine settimana. Il Villaggio è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 24. L’ingresso è gratuito.

 

IN COSA CONSISTE IL VILLAGGIO. “Il Villaggio di Babbo Natale” nasce dall’idea dell’associazione «Innova Salerno» costituita da un gruppo di imprenditori locali che, con investimenti privati, hanno creato nell’ambito della manifestazione “Luci di Artista”, un percorso emozionale a tema natalizio rivolto alle famiglie, capace di richiamare l’attenzione, con momenti di intrattenimento, spazi dedicati ai bambini e giochi di illuminazione, sia dei cittadini salernitani che dei turisti provenienti da oltre i confini provinciali e regionali. La manifestazione si svolge da venerdì 25 novembre a domenica 8 gennaio 2017 nel Parco Urbano dell’Irno, ex Area Salid, situato sulla strada Lungoirno e direttamente connesso con l’area di Parco di Pinocchio. Si estende su una superficie complessiva di 20.520 metri quadri. “Il Villaggio di Babbo Natale” si presenta agli ospiti come un vero e proprio parco tematico, dotato di una vasta area food con bar e pizzerie, strutture ed esposizioni in grado di far vivere a pieno l’atmosfera del periodo più magico dell’anno.

Principali attrazioni

La Casa di Babbo Natale
“La casa di Babbo Natale” è il fiore all’occhiello del villaggio. Ricostruita negli spazi dell’Antica Fornace, prevede un percorso altamente esperenziale con 5 ambientazioni («la grotta magica», «il laboratorio segreto», «le renne di Babbo Natale», «il salotto della magia», «la stanza di Babbo Natale»), scenografie di grande impatto visivo e animazione. I bambini potranno incontrare il vero Babbo Natale e consegnare le letterine natalizie nel suo sacco di juta.

L’igloo Frozen
Nel villaggio, nei pressi de «La Casa di Babbo Natale», è possibile visitare l’igloo luminoso, una struttura a forma di cupola costruita, nella realtà, con blocchi di neve ed utilizzata come casa/rifugio. All’interno sono previsti momenti di animazione a tema Frozen, cartone prodotto dalla Walt Disney campione di incassi e amatissimo dai bambini.

Luminarie natalizie
Grazie alle luminarie natalizie, l’area del Parco Urbano dell’Irno si trasforma in un villaggio incantato. Giochi di luci e di colori catturano l’attenzione dei visitatori, trasportandoli nella magica atmosfera del Natale. Animazione e area ludica per bambini. Nel villaggio si prevede, per tutta la durata della manifestazione, una programmazione quotidiana con migliaia di ore di attività di animazione sia per adulti che per bambini. Oltre alla presenza nei principali punti di attrazione, quali la «Casa di Babbo Natale» e l’«Igloo Frozen», un nutrito staff di esperti animatori e artisti di strada movimenteranno le altre aree del villaggio con giochi ed esibizioni.

I mercatini del Villaggio
Una vasta area è destinata ai «Mercatini del Villaggio di Babbo Natale». 30 stand espositivi ospitano esercenti di diversi settori merceologici. I visitatori hanno l’opportunità di passeggiare tra le casette in legno, addobbate con decorazioni natalizie, respirare i profumi delle eccellenze gastronomiche del territorio e curiosare tra le tante attività commerciali presenti.

Area Food
L’area food, posizionata all’ingresso del Villaggio, ospita alcuni dei migliori operatori del settore food di Salerno e provincia, sotto la supervisione del maestro pizzaiolo Marco Di Pasquale, campione del mondo e detentore di un Guinness World Record. Qui potrai assaggiare la #PizzaMadeInSalerno ed una serie di prodotti accuratamente selezionati, che rappresentano il meglio dello street food di Salerno e provincia.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web www.ilvillaggiodibabbonatalesalerno.it
Pagina Facebook: www.facebook.com/ilvillaggiodibabbonatalesalerno
Email: ilvillaggiodibabbonatale2016@gmail.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Esagerato far pagare 6.50 euro anche ad una bambina di 1 anno e mezzo. almeno far pagare un biglietto ridotto…. bah…. immaginate Una famiglia media di 4 persone spenderebbe 26 euro…. io non ho parole…

  2. Buongiorno, ma dove c’è scritto che è previsto un pagamento di €6,50? Nell’articolo c’è scritto che l’ingresso è gratuito!

  3. Quando si va allo Zoomarine o al raimbow o al villaggio di babbo Natale a Montecatini nn sono ci sobbarchiamo km e km paghiamo e contenti ora che abbiamo una struttura del genere sotto casa ci lamentiamo perché il costo è di 6,50? per me è assurdo nn cambieremo mai

  4. Mi dispiace solo che anche questa volta il comune ha provveduto a favorire chi voleva lui.
    Questo villaggio è un altro esempio di clientelismo politico, si occupa un’area pubblica a spese del comune e si fa pagare anche il biglietto d’ingresso.Pagassero almeno la TOSAP per quello che occupano…E’ vergognoso…
    Salerno sta diventando la capitale del clientelismo politico

  5. LO ZOOMARINE, RAINBOW E VILLAGGIO DI BABBO NATALE A MONTECATINI SONO ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO REALIZZATE SU SUOLO PRIVATO….HAI CAPITO Antonio??? PRIVATO…

  6. Ben vengano 100 anche 1.000 di queste manifestazioni, purchè svolte nel pieno rispetto del vivere civile.
    Nell’ultimo fine settimana dal Venerdì alla Domenica, questo evento ha suonato musica ad alto volume ininterrottamente dalle 10 del mattino alle 23.00 di sera.
    Fregandosene altamente del rispetto dei limiti di emissioni sonore e della gente che abita nei dintorni.
    Credetemi ben 13 ore senza sosta al giorno, per tre giorni.
    Se gli eventi devono essere un momento di divertimento senza regole, solo per chi non abita nei dintorni, allora questa città non diventerà mai un’eccellenza, perchè la qualità della vita si misura in ben altro modo.
    Non si può tollerare che un evento che dura 1 mese e più, alla fine diventi un incubo per i residenti.

  7. Non ci posso credere…una delusione totale…ci siamo fatti 200 km con 3 bimbi per venire a vedere una cosa misera agli estremi.Sinceramente per noi solo soldi buttati…se i bimbi li portavo al mercatino nel nostro piccolo paese restavano più contenti, almeno avevano la possibilità di scrivere la letterina insieme a Babbo Natale e parlare con lui…qui solo la foto si sono potuti fare al costo di ulteriori 5€…unica parola che mi viene da dire…VERGOGNA e solo VERGOGNA

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.