Salerno, incidente al Porto: autopsia sul corpo di Trezza, avviata super-perizia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
lino-trezza-3Altre tre persone sono state iscritte nel registro degli indagati per il decesso di Lino Trezza, il 34enne di Salerno morto al porto commerciale dopo un tragico incidente sul lavoro. Sono così otto le persone indagate dal procuratore delegato Roberto Penna. Si tratta di tutti i responsabili della sicurezza della nave in cui è avvenuto l’incidente e delle aziende incaricate dello spostamento dei container.

La loro posizione resta tutta da chiarire, le eventuali responsabilità saranno chiarite soltanto dopo un’accurata serie di indagini scattate già ieri mattina . Penna , accompagnato dagli agenti della polizia giudiziaria e della polizia di frontiera, ha assistito alla super-perizia effettuata dall’ingegnere meccanico Gerardo Mirabelli. Il tecnico incaricato dalla Procura ha controllato con una serie di strumenti le strutture rimaste coinvolte nell’incidente, accumulando una serie di dati che potrebbero aiutare a comprendere al meglio le ragioni che hanno portato alla tragedia avvenuta martedì notte al porto commerciale. Le ipotesi che restano in piedi sono quelle del problema meccanico (in particolare ai freni) del muletto guidato da Lino Trezza o un cedimento del Trag master-truck causato dall’eccessivo carico posizionato sul carrello trasportatore, anche se non è escluso del tutto l’errore umano.

Le perizie continueranno anche nei prossimi giorni. Oggi, intanto, sarà effettuata l’autopsia dal medico legale Giovanni Zotti, esame che consentirà di dissequestrare la salma e autorizzare i funerali. Resta il dolore, intanto, delle tantissime persone che conoscevano il ragazzo originario della zona orientale con la passione per il canto. Anche ieri, sui social, si sono susseguiti una serie di messaggi in ricordo di Lino, della sua bontà , de l la sua voglia di stare sempre insieme agli amici. Le foto di Trezza sono comparse d i continuo sulle bacheche di tanti amici che non riescono proprio a dar sollievo al proprio dolore. Così come non si è cancellata la preoccupazione degli operatori del porto di Salerno per la morte di “uno di loro”. Non è da escludere che nelle prossime ore possano arrivare nuove prese di posizione da parte dei sindacati che nelle ultime ore hanno manifestato con uno sciopero chiedendo alla magistratura di «fare rapidamente chiarezza» sulla morte di Lino Trezza e sensibilizzando le istituzioni sulla pericolosità del loro impiego lavorativo.

Fonte La Città di Salerno

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.